Young Boys
Lugano
20:30
 
Bologna
1
Roma
0
2. tempo
(1-0)
Inter
2
Spezia
0
2. tempo
(1-0)
Genoa
Milan
20:45
 
Sassuolo
Napoli
20:45
 
DJOKOVIC N. (SRB)
BUBLIK A. (KAZ)
20:00
 
LENZ J. (GER)
2
STRICKER D. (SUI)
0
fine
(7-5 : 7-5)
Langenthal
Visp
19:46
 
covid-l-ue-chiude-agli-americani-non-vaccinati
TI-PRESS
Restrizioni
Estero
30.08.2021 - 20:520
Aggiornamento : 22:09

Covid, l'Ue chiude agli americani non vaccinati

Fuori dalla lista delle provenienze considerate 'sicure' anche Libano, Montenegro, Kosovo, Nord Macedonia e Israele

Con i contagi da Covid che rialzano la testa negli Stati Uniti, l'Ue cerca di correre ai ripari, raccomandando ai suoi 27 Paesi di reintrodurre le restrizioni ai viaggi per turismo di quanti arrivano dall'America senza essere vaccinati. Ad essere rimossi dalla lista delle provenienze considerate "sicure" non sono solo gli Usa, ma anche Libano, Montenegro, Kosovo, Nord Macedonia e Israele. Quest'ultimo il più veloce nella campagna vaccinale della prima ora e adesso ripiombato nell'emergenza, principalmente a causa della variante Delta.

Un'emergenza rispetto alla quale nemmeno l'Europa è riuscita ancora a mettere tutta la distanza necessaria, nonostante l'Ue si stia avvicinando sempre più al target del 70% degli adulti completamente vaccinati (l'ultimo dato dell'Ecdc segnala il 67,3%, con l'Italia al 69,2%) fissato come pietra miliare dall'esecutivo comunitario nel cammino verso l'uscita dalla pandemia. Dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) è arrivato infatti un allarme sul rallentamento del ritmo delle immunizzazioni nel vecchio Continente (che per l'agenzia delle Nazioni Unite conta 53 Paesi). Il direttore per l'Europa, Hans Kluge, ha messo in guardia rispetto al calo delle iniezioni, che secondo proiezioni ritenute affidabili rischiano di far salire l'asticella dei morti a 236mila in più entro dicembre.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved