21.04.2021 - 22:35
Aggiornamento: 23:31

L’Ucraina richiama i riservisti

L’escalation militare con la Russia preoccupa Kiev, firmata la legge per la mobilitazione generale

Ansa, a cura de laRegione
l-ucraina-richiama-i-riservisti
Esercitazione di un battaglione di volontari ucraino (Keystone)

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha firmato la legge che permette ai riservisti di essere chiamati al servizio militare senza annunciare la mobilitazione. Lo riporta il sito presidenziale. Approvata dal parlamento alla fine di marzo, la misura permette di potenziare significativamente le forze armate, sullo sfondo all'escalation della tensione con la Russia nell'Ucraina orientale.

"Questa misura migliora i requisiti per equipaggiare le forze armate dell'Ucraina e altre formazioni militari con riservisti (persone addestrate militarmente con esperienza di combattimento) in un periodo speciale senza annunciare la mobilitazione. Questo permetterà di equipaggiare rapidamente le unità militari di tutte le forze di difesa dello stato con riservisti, aumentando così significativamente la loro efficacia di combattimento durante un'aggressione militare improvvisa, così come aumentare rapidamente il potenziale di combattimento delle forze di difesa e rispondere in modo tempestivo alle minacce repentine alla sicurezza nazionale", riporta la nota.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved