Economia

Roche: scure sullo sviluppo, tagliati fino a 340 impieghi

I posti di lavoro cancellati sono quelli che si trovano nella divisione del colosso farmaceutico che si occupa del trattamento clinico dei medicamenti

(Keystone )
9 febbraio 2024
|

Importante taglio occupazionale presso Roche: il colosso farmaceutico renano cancellerà fino a 340 impieghi nella divisione che, anche in Svizzera, si occupa dello sviluppo clinico dei medicamenti. La ristrutturazione interesserà un massimo del 6% del numero totale dei dipendenti in forza permanente nel comparto, ha indicato un portavoce confermando una notizia diffusa dal portale di novità economiche muula.ch.

L'entità effettiva dei tagli – e in particolare degli esuberi nella Confederazione – non è ancora nota: dipenderà fra l'altro dall'esito dei processi di consultazione in corso con i rappresentanti locali dei dipendenti. Stando all'addetto stampa l'obiettivo di Roche è di ridurre al minimo l'impatto delle misure sui suoi impiegati. Roche prevede peraltro che quest'anno la forza lavoro rimarrà stabile a livello di gruppo. La società impiega circa 103'600 persone in tutto il mondo, con quasi 1’500 posizioni attualmente vacanti. In Svizzera i dipendenti sono 14’960.

A inizio febbraio l'impresa aveva annunciato un fatturato 2023 in calo del 7% a 59 miliardi di franchi, con una redditività che – confrontata con altri settori economici – rimane da capogiro: 12 miliardi di utile netto.

Va peraltro ricordato che in borsa il titolo Roche negli ultimi mesi ha avuto un'evoluzione deludente in rapporto ad altri: nelle ultime 52 settimane il buono di godimento Roche – è questo il valore di riferimento, non l'azione al portatore – ha perso il 21%, mentre a titolo d'esempio il concorrente Novartis ha guadagnato il 16%.

Fondato nel 1896 a Basilea dall'impiegato di banca Fritz Hoffmann-La Roche (1868-1929), il gruppo Roche è stato uno dei primi produttori industriali di medicinali. Nel corso dei decenni diversi suoi preparati hanno fatto la storia della medicina. Oggi la società è attiva in oltre 100 Paesi del mondo e ha quote di mercato particolarmente significative nel settore dei farmaci tumorali e della diagnostica.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE