novartis-taglia-1-400-posti-di-lavoro-in-svizzera
Keystone
28.06.2022 - 17:22
Aggiornamento: 17:38
Ats, a cura de laRegione

Novartis taglia 1’400 posti di lavoro in Svizzera

La riduzione degli impieghi riguarda il 10% dei posti occupati nella Confederazione

Novartis licenzia oltre un decimo dei suoi dipendenti in Svizzera: il colosso farmaceutico basilese sopprimerà infatti 1’400 posti di lavoro sui 11’600 complessivi nella Confederazione. A livello mondiale saranno cancellati 8’000 impieghi su un totale di 108’000.

Novartis ha confermato all’agenzia AWP una notizia in questo senso pubblicata dai giornali Tamedia. I vertici dell’azienda hanno informato oggi per la prima volta in dettaglio i propri collaboratori in merito alla ristrutturazione annunciata a inizio aprile. Sono interessate dal taglio del personale tutte le sedi.

L’obiettivo della riorganizzazione è ridurre i costi di almeno un miliardo di dollari entro il 2024. Il gruppo renano intende in particolare unire le due unità "Prodotti farmaceutici innovativi" e "Oncologia".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
novartis svizzera
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved