bns
07.10.2022 - 18:48
Aggiornamento: 20:59

Riserve di divise in netto calo, evaporano 52 miliardi

A fine settembre il totale ammonta a 807,1 miliardi di franchi. L’insieme delle riserve (oro escluso) è passato da 973 a 819 miliardi di franchi

Ats, a cura di Red.Estero
riserve-di-divise-in-netto-calo-evaporano-52-miliardi
La facciata della Bns a Berna (Keystone)

Le riserve di divise detenute dalla Banca nazionale svizzera (Bns) sono in netto calo: a fine settembre si sono attestate a 807,1 miliardi di franchi, 52,2 miliardi in meno rispetto ad agosto, mese in cui erano aumentate di circa 10 miliardi.

L’insieme delle riserve (oro escluso) è passato da 973 a 819 miliardi di franchi, ha indicato oggi l’istituto sul suo sito internet. Secondo gli analisti di Credit Suisse le variazioni di settembre sono da mettere in relazione con l’evoluzione dei corsi delle valute straniere.

Come noto dall’esame della situazione economica e monetaria del 16 giugno scorso la Bns non considera più troppo elevata la quotazione del franco. Un orientamento che è stato confermato anche nell’ultimo appuntamento del 22 settembre, quello che ha segnato la fine dell’epoca degli interessi negativi, con il passaggio del tasso guida dal -0,25% al +0,50%. In giugno era stato operato un primo rialzo dal -0,75% al -0,25%.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved