Spettacoli

Golden Globes: ‘Barbie’ e ‘Oppenheimer’ candidatissimi

È ufficialmente aperta la stagione dei premi di Hollywood, con l'evento (ora con nuovi proprietari) accusato nel 2020 di corruzione e razzismo

Helen Hoehne, presidentessa del Golden Globes LLC., al momento dell’annuncio
(Keystone)
11 dicembre 2023
|

La stagione dei premi di Hollywood è ufficialmente cominciata: i film ‘Barbie’ e ‘Oppenheimer’, ma anche ‘Killers of the Flower Moon’ di Martin Scorsese, e ‘Maestro’ di Bradley Cooper, si contenderanno i Golden Globes. Un riconoscimento anche a ‘Io Capitano’ di Matteo Garrone, su cui l'Italia ha puntato per gli Oscar 2024: la giuria lo ha inserito nella rosa dei migliori film non in inglese. L'annuncio è arrivato oggi da Beverly Hills, i premi saranno attribuiti il 7 gennaio a Los Angeles, in diretta sulla Cbs.

Dodici in tutto i candidati al miglior film, distribuiti tra drammatici e comici: ai sopraccitati si aggiungono ‘Anatomia di una caduta’, ‘Past Lives’ e ‘The Zone of Interest’, nella prima categoria; ‘Air’, ‘American Fiction’, ‘The Holdovers’, ‘May December’ e ‘Poor Things’ nella seconda. Per la prima volta saranno assegnati premi al miglior show televisivo di uno stand up comedian: tra i candidati Chris Rock, Richard Gervais e Sarah Silverman. Una prima volta anche per un campione di incassi al box office, con il film concerto ‘The Eras’, di Taylor Swift.

Niente Rock

I Golden Globes, nel frattempo, cercano un presentatore: il candidato al premio Chris Rock è l'ultimo di una serie di comici ad aver rispedito al mittente il compito di condurre la serata. Se nessuno abboccherà all'amo, alla Cbs toccherà pescare dal suo pool di star con un approccio adottato più volte dalla Nbc con Jimmy Fallon, Seth Meyers e Andy Samberg come padroni di casa, mentre alla Abc la star del network Jimmy Fallon tornerà a condurre gli Oscar in marzo per la sua quarta volta.

I Globes erano finiti all'indice nel gennaio 2020 dopo uno scoop del Los Angeles Times che aveva messo sul banco degli imputati la Hfpa come una casta corrotta e razzista. La Nbc si era sfilata dalla cerimonia e molti vip di Hollywood avevano annunciato il boicottaggio. L'associazione della stampa estera si era successivamente dissolta e il marchio dei Golden Globes è stato acquistato da Dick Clark Productions e Eldridge Industries.

Leggi anche:
Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE