ULTIME NOTIZIE Culture
Culture
2 ore

Sgarbi: ‘Il logo Bergamo-Brescia è di insolente bruttezza’

Il sottosegretario contro la grafica delle capitali della Cultura: ‘Un particolare di un dipinto di Caravaggio sarebbe stato più rappresentativo’
Scienze
3 ore

Non tutti sono prede facili: c’è fagiano e fagiano

Uno studio condotto in Gran Bretagna ha permesso di evidenziare significative differenze di memoria tra un esemplare e l’altro
Arte
11 ore

Il Museo etnografico apre le sue Finestre sull’arte

Il volume edito da Salvioni, con oltre cinquanta schede, racconta il patrimonio artistico dalla Valle di Muggio alla Val Mara, dall’epoca romana a oggi
L’intervista
15 ore

Si alza forte ‘Il suono della guerra’

Un imponente resoconto di come la musica possa scendere in trincea e il conflitto possa ‘comporre’ musica: con Carlo Piccardi tra le pagine del suo libro
Arte
1 gior

Michel Houellebecq protagonista di un corto a luci rosse

Il collettivo Kirac, specializzato in video ‘controversi’, riprende lo scrittore francese nudo mentre viene baciato. A marzo la pubblicazione.
Culture
1 gior

Il concerto ‘scomodo’ del pianista ucraino, l’Osi lo sostituisce

L’esclusione di Alexander Romanovsky sarebbe riconducibile a un video col violinista Lundstream, per i media britannici sostenitore di Putin
Arte
1 gior

‘Amore e Psiche stanti’ del Canova venduti per oltre un milione

L’opera della collezione di Veneto Banca, del valore stimato in un paio di centinaia di migliaia di euro, è stata battuta all’asta per una cifra record
Lac
24.01.2023 - 14:33

Noa per la Memoria, Teresa Mannino per ‘Il giaguaro’

Giovedì 26 gennaio, grande musica con la cantante israeliana. Sabato 28 e domenica 29 gennaio, il ‘one woman show’ dell’artista siciliana

noa-per-la-memoria-teresa-mannino-per-il-giaguaro
Noa

Ferma sostenitrice della pace, Noa ha portato il suo messaggio sui palcoscenici più prestigiosi del mondo, come Carnegie Hall, Lincoln Center, la Casa Bianca e più volte in Vaticano, collaborando con artisti del calibro di Stevie Wonder, Sting, Andrea Bocelli e molti altri, oltre che con Pat Metheny e Quincy Jones. Figura che ben si sposa con il Giorno della Memoria, l’artista israeliana torna a esibirsi al Lac: l’appuntamento è per giovedì 26 gennaio alle 20.

Di origine yemenita, formatasi negli Stati Uniti per tornare poi in Israele all’età di 17 anni, Noa – pseudonimo di Achinoam Nini – è capace di fondere jazz, rock e musica classica. Il suo concerto luganese sarà introdotto in videocollegamento da Edith Bruck, scrittrice, autrice di numerosi best seller, reduce dell’Olocausto, che ha dedicato gran parte della sua vita a divulgare la terribile esperienza della deportazione per mantenerne viva la memoria. Nel 2021, Bruck è stata insignita del titolo di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana (la serata è organizzata in collaborazione con Asi – Ticino e sostenuta dal Dipartimento delle istituzioni, Fondazione Henry Krenter e Union Bancaire Privée - Ubp).

Doppio appuntamento, invece, con Teresa Mannino. Sabato 28 gennaio alle 20.30, con replica domenica 29 alle 18, l’artista siciliana è la protagonista de ‘Il giaguaro mi guarda storto’, one woman show del quale è anche regista. Di questo ironico ma impietoso ritratto della nostra società, Mannino dice: "Dai racconti d’infanzia alla difficile relazione che abbiamo con l’attesa, dalla perplessità nei confronti degli animali umani alla stima per le formiche, il filo conduttore dello spettacolo è il desiderio, lo stupore vitale che accende sogni, infuoca cuori e libera movimento" (lo spettacolo è in collaborazione con My Nina Spettacoli).


Giuseppe La Spada
Teresa Mannino

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved