WAS Capitals
0
SJ Sharks
2
2. tempo
(0-1 : 0-1)
COB Jackets
0
CAL Flames
2
2. tempo
(0-1 : 0-1)
TOR Leafs
2
ANA Ducks
1
1. tempo
(2-1)
Detroit Red Wings
0
CHI Blackhawks
4
1. tempo
(0-4)
un-2021-positivo-per-il-gipeto-difficile-per-squali-e-razze
Fonte Wwf
ULTIME NOTIZIE Culture
Cinema
6 ore

Giornate di Soletta, ‘Wet Sand’ e gli altri vincitori

Un festival di storie intime, autentiche, raccontate nei tanti documentari in gara, e i premi hanno confermato questo trend.
La recensione
8 ore

Un piccolo gioiello chiamato ‘Aucune idée’

Dal ritmo comico e irresistibile, sottilmente beffardo, l’ultima pièce di Christophe Marthaler. Vista martedì scorso al Lac.
Jazz Cat Club
13 ore

Il violino di Elia Bastida, dal classico al virtuosismo jazz

Lunedì 31 gennaio alle 20.45, per il Jazz Cat in trasferta al Sociale, la 27enne violinista catalana con il trio del contrabbassista Joan Chamorro
Spettacoli
13 ore

SOLOcon Amleto, William Shakespeare per Emanuele Santoro

Domenica 30 gennaio alle 17 al Teatro paravento di Locarno, per l’adattamento e l’interpretazione dell’attore e regista
Spettacoli
21 ore

Neil Young contro Spotify per le fake news sui vaccini

Il cantautore statunitense vuole ritirarsi dalla piattaforma di streaming a causa del controverso podcast di Joe Rogan
Spettacoli
1 gior

Peter Dinklage affossa Biancaneve: ‘Favola arretrata sui nani’

Citando la prima Biancaneve ispanica, il Tyrion Lannister del Trono di Spade dice che è giunto il tempo di riscrivere la storia in modo progressista.
Spettacoli
1 gior

Ballerini del Super Bowl in rivolta: ‘Mai più gratis’

Ad accendere la miccia, la ballerina e attivista Taja Riley, che su Instagram denuncia che la maggior parte dei ballerini non pagati sono afroamericani.
Cinema
1 gior

Cina, la censura cambia il finale a ‘Fight Club’

Nel cult di David Fincher ora è la polizia a vincere. Tutti indignati come quando il ‘Bohemian Rhapsody’ cinese fu privato dei riferimenti gay.
Villa dei Cedri
1 gior

Arte e artisti di ‘Requiem for my dream’, performance

Quando e perché è iniziato il processo di svalutazione dell’arte? In quale misura gli artisti se ne sono resi complici? Le risposte venerdì 28 gennaio
Spettacoli
1 gior

In ‘Batgirl’ un personaggio trans, la prima volta di DC Comics

Si tratta di Alysia Yeoh, il cui ruolo sarà interpretato da Ivory Aquino, lei stessa transessuale.
Spettacoli
1 gior

A Soletta il cinema riscopre il mondo del lavoro

Il nuovo sguardo sulla realtà che ci circonda del documentario svizzero alle Giornate del cinema svizzero
Società
1 gior

Scagionata dopo aver baciato Richard Gere

L’attrice di Bollywood era accusata di oscenità e indecenza. Il gesto aveva scatenato la furia di gruppi radicali indù.
Spettacoli
1 gior

Premi del cinema svizzero, favorito ‘Soul of a Beast’

Otto candidature per il film di Lorenz Merz, in concorso al Festival di Locarno. Sei nomination per ‘La Mif’ di Frédéric Baillif
Scienze
1 gior

Nanoplastiche piovono a chili sulle vette alpine

Misurazioni effettuate in Austria, nei pressi dell’Osservatorio del Sonnenblick, parlano di 42 chili di particelle al chilometro quadrato
Spettacoli
1 gior

Evan Rachel Wood ancora contro Marylin Manson: ‘Stupro sul set’

L’attrice protagonista di ‘Westworld’ accusa la rockstar di aver abusato di lei approfittando di una scena di sesso simulato per un videoclip
Scienze
2 gior

Il telescopio spaziale James Webb è arrivato a destinazione

Ha raggiunto il suo punto di osservazione a 1,5 milioni di chilometri dalla Terra. Lo ha annunciato la Nasa.
Musica
2 gior

Bob Dylan, il catalogo delle registrazioni è della Sony

L’accordo, avvenuto in luglio ma reso pubblico soltanto ora, potrebbe portargli in tasca anche più di quanto incassato da Bruce Springsteen.
29.12.2021 - 08:320
Aggiornamento : 16:51

Un 2021 positivo per il gipeto, difficile per squali e razze

Secondo il rapporto annuale del WWF, nell’intera regione alpina si è registrato un aumento di 50 giovani esemplari di rapaci. 40’000 le specie in pericolo

a cura de laRegione

Il 2021 non è stato un buon anno per squali e razze. Invece, come dimostra l’ultimo rapporto annuale del WWF, sono il gipeto e la lince pardina a figurare tra i vincitori nel regno animale.
Secondo l’attuale Lista Rossa Internazionale, sulle 142’500 specie registrate, 40’000 (quasi un terzo) sono ora classificate nelle categorie in pericolo: un livello mai raggiunto prima. Alla luce delle nuove cifre, su scala globale il WWF mette in guardia da una catastrofica escalation nell’estinzione delle specie. Questo potrebbe essere il destino per un milione di specie circa nei prossimi decenni. Ma nel 2021 ci sono stati anche vincitori nel regno animale: è quanto emerge dal bilancio annuale del WWF. Gli esempi positivi si notano laddove le persone lavorano instancabilmente per la tutela della natura e delle specie.

I vinti 2021

In un’epoca di crisi climatica, nell’estate del 2021 gli incendi boschivi nell’area mediterranea hanno raggiunto una nuova dimensione. Le fiamme sono divampate in modo devastante in Grecia, Turchia e Italia, nella maggior parte dei casi di origine dolosa o per negligenza. Queste vere e proprie tempeste di fuoco distruggono importanti habitat per gatti selvatici e orsi bruni nelle secche regioni meridionali, ma lo stesso vale anche per sciacalli, capre selvatiche e diverse specie di serpenti (ad es. colubri lisci, colubri di Esculapio, bisce dal collare e bisce tassellate).

Un anno duro, il 2021, anche per squali e razze: secondo l’Unione Mondiale per la Conservazione della Natura (IUCN), un terzo di tutti gli squali e delle razze è a rischio di estinzione, cosa davvero allarmante. La ragione principale del calo degli stock è la pesca eccessiva, unita alla perdita degli habitat e alla crisi climatica, responsabili di questa situazione precaria. Squali e razze svolgono un ruolo fondamentale nell’ecosistema marino, e la salute di habitat importanti dipende direttamente da loro. Gli squali, ad esempio, mangiano pesci malati e deboli, regolando così il numero degli altri carnivori e garantendo la sopravvivenza degli animali che si nutrono invece di alghe.

Non se la passa bene neanche il pappagallo cenerino africano: un’analisi degli annunci pubblicitari online ha rivelato la crescita di un preoccupante mercato di questi uccelli in diversi Paesi del continente. Questo uccello, già classificato come “in pericolo” dalla IUCN, è un animale domestico popolare per intelligenza e abilità linguistiche. Questa specie viene proposta anche al di fuori dell’Africa tramite portali online, spesso illegalmente. Giù le mani: con questi acquisti, i consumatori incrementano la domanda e supportano il commercio illegale.

Si potrebbe pensare che a un animale lungo fino a 18 metri e un peso complessivo di 100 tonnellate nulla possa nuocere. Tuttavia, non è così: con 366 esemplari e un calo dell’8% in un anno, la balena franca nordatlantica (appartenente alle balenidi) ha raggiunto il livello più basso degli ultimi 20 anni. Le femmine in grado di procreare sono solo un quarto circa. Le principali minacce per questa specie sono le collisioni con le navi e il restare intrappolata in lenze o altre attrezzature da pesca. Se non riusciremo a eliminare tali pericoli, la balena franca nordatlantica si estinguerà.

Mentre in India, Nepal e Russia le popolazioni di tigri selvatiche stanno crescendo, diminuiscono in Vietnam, Laos e Cambogia. La caccia illegale tramite trappole, alimentata dal commercio illegale e altamente redditizio di animali selvatici, sta letteralmente svuotando le foreste. Secondo le stime, in questi Paesi sono circa 12 milioni le insidiose trappole in fil di ferro in gran parte responsabili della scomparsa delle tigri in loco.


I vincitori 2021


Negli ultimi 20 anni, la popolazione della lince pardina, originaria della Spagna e del Portogallo, si è più che decuplicata, passando da 94 esemplari nel 2002 a 1’111 nel 2020. In totale sono 239 le femmine in grado di riprodursi (rispetto alle 27 del 2002), il che aumenta significativamente le possibilità di sopravvivenza di questo felino in pericolo. Anche così la lince pardina non è però ancora in salvo: la sua sopravvivenza a lungo termine è legata al raggiungimento di una popolazione compresa tra i 3’000 e i 3’500 esemplari, di cui circa 750 femmine fertili.


Gli sforzi messi in atto da molti anni da parte del WWF per proteggere i rinoceronti indiani e il loro habitat stanno dando i loro frutti. La popolazione di rinoceronti è cresciuta del 16% rispetto all’ultima stima del 2015, passando da 645 a 752 esemplari, e dal primo censimento del 2005 è quasi raddoppiata. In passato, le popolazioni di questi pesi massimi soffrivano principalmente della perdita dell’habitat e del bracconaggio per il loro corno.


Il 2021 è stato poi un anno di assoluto successo per il gipeto. Nell’intera regione alpina si è registrato un aumento di 50 giovani esemplari, di cui 44 nati allo stato brado e 6 rilasciati in libertà. Ciò significa che sulle Alpi tornano a volare oltre 300 gipeti. Il programma di reinsediamento internazionale avviato oltre trent’anni fa è dunque sulla buona strada. Gli imponenti volatili continueranno a venire rilasciati in natura per ampliare il pool genetico della popolazione alpina, ancora molto limitato.


Buone notizie anche per i delfini di fiume: un progetto pilota in Indonesia ha dimostrato che i pinger attaccati alle reti da pesca possono aiutare a salvare questi mammiferi. I pinger sono dispositivi acustici che emettono suoni per avvertire questi animali; a distanza di sei mesi, i risultati ottenuti con 40 pescatori hanno dimostrato che i delfini evitano queste reti da imbrocco. Un successo tardivo per i delfini di fiume: al mondo ne sono rimaste solo sei specie, tutte in grave pericolo o a minaccia di estinzione.


All’inizio del settembre 2021, infine, un team di ricercatori del WWF e del Ministero dell’ambiente cambogiano ha compiuto una scoperta sensazionale. Durante una missione notturna sul campo, nello Srepok Wildlife Sanctuary nella Cambogia orientale, la squadra ha individuato otto giovani esemplari di coccodrillo siamese, in via di estinzione. La peculiarità è che si tratta della prima riproduzione naturale di cui si ha prova da oltre un decennio per questi coccodrilli d’acqua dolce, in pericolo di estinzione in questo Paese asiatico.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved