Culture

Marrakech sarà capitale della cultura islamica per il 2024

Decretata dall'Organizzazione mondiale per l'educazione, la scienza e la cultura islamica (Icesco): ‘Per vocazione innata’

Piazza Jamaa El Fna
(Keystone)
28 gennaio 2024
|

Marrakech sarà capitale della cultura nel mondo islamico per il 2024 per la sua "singolarità e originalità in termini di cultura, pensiero, patrimonio e storia millenaria". È l'Organizzazione mondiale per l'educazione, la scienza e la cultura islamica (Icesco) che ha decretato la scelta, motivandola con le parole del suo direttore generale Salem ben Mohamed El Malik: "Una vocazione innata, che scrittori, studiosi, intellettuali, giovani, artigiani e narratori continuano a trasmettere animando la Piazza Jamaa El Fna". La presentazione del progetto, alla presenza del ministro della Cultura, Mohamed Mehdi Bensaid, si è tenuta nel Palazzo Bahia, uno dei gioielli della città ocra. Marrakech capitale islamica per il 2024 vanta il patrocinio di re Mohammed del Marocco.

Con il calendario di avvenimenti, tra concerti, mostre, incontri, lungo tutto il 2024, Marrakech si inserisce nel programma Icesco per celebrare le capitali della cultura del mondo islamico, lanciato nel 2001 durante la Conferenza dei Ministri della Cultura tenutasi a Doha, e che si ispira al Decennio mondiale delle Nazioni Unite per lo sviluppo culturale, "per rafforzare il ruolo della cultura nello sviluppo sostenibile e l'importanza del rispetto dei diritti culturali, del rispetto reciproco tra le culture e dell'instaurazione della pace", in un "dialogo tra eguali", sulla base della diversità culturale e dei beni comuni islamici. Non certo un ritorno nostalgico al passato, spiega ancora il direttore Icesco, "piuttosto un investimento nel dono culturale presente e anche una prospettiva del futuro culturale di queste città culturali".

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE