Culture

Vira Gambarogno alle ‘Radici’ del cinema

Dal 21 al 26 luglio, sul sagrato della chiesa, nove film e una finestra sul Locarno Film Festival

17 luglio 2023
|

‘Radici’ è il titolo della rassegna di cinema all'aperto in programma a Vira Gambarogno dal 21 al 26 luglio, sul sagrato della chiesa, voluta dall'Associazione Amici del Cinema Gambarogno.

Si comincia venerdì 21 luglio alle 21.30 con ‘Le Chêne’, di Michel Seydoux e Laurent Charbonnier (2022, senza dialoghi, suono ambiente e musiche di Cyrille Aufort). Sabato 22 luglio alle 21.30, ‘Le otto montagne’ di Felix van Groeningen e Charlotte Vandermeersch (2022), Premio della Giuria a Cannes nel 2022 e quattro David di Donatello quest'anno.

Domenica 23 luglio alle 21.15, carta bianca a Giona A. Nazzaro, direttore artistico del Locarno Film Festival, che ha scelto ‘Paradise Highway’ di Anna Gutto (2022). Lunedì 24 luglio alle 21.30, ‘Ce-Zici’, corto di Ioana Vatamanu-Margineanu (2021) e, a seguire, ‘L'innocent’, film del 2022 di Louis Garrel. Martedì 25 luglio alle 21.30, ‘Trois couleurs: bleu’ di Krzysztof Kieslowski (1993), omaggio al regista polacco con uno dei suoi capolavori a trent'anni dalla fondazione dell'Unione europea. La chiusura della rassegna, il 26 luglio alle 21.30, è affidata a ‘Last dance’ di Delphine Lehericey (2022).

In caso di tempo incerto e per tutte le informazioni in merito, si rimanda alle pagine Facebook e Instagram degli Amici del Cinema del Gambarogno (tel. 079 296 53 41).

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE