ULTIME NOTIZIE Culture
Culture
6 min

’Penuria’ è la parola svizzera dell’anno 2022 in italiano

È quanto emerge dalla tradizionale classifica stilata dalla Scuola universitaria di scienze applicate di Zurigo. Sul podio anche ‘invasione’ e ‘coraggio’
Spettacoli
1 ora

‘72 Seasons’, il ritorno dei Metallica con album e tour

Il nuovo lavoro della storica band metal americana uscirà il 14 aprile 2023 e sarà seguito da un lungo giro di concerti fra Usa e Europa
Libri
1 ora

Le ciliege della costa del Mar Nero

Pubblichiamo un estratto dalla prima sezione del terzo capitolo ‘Üsküdar’ tratto dal libro ‘Un inverno a Istanbul’, tradotto da Laura Bortot
Musica
3 ore

Enrico Fagone tra l’Osi e il Grammy®

Ha diretto la London Symphony Orchestra, solisti Saunghee Lee (clarinetto) e JP Jofre (bandoneon) nel cd ‘Aspire’. È candidato all’Oscar della musica.
Culture
13 ore

Manipolazione psicologica è la parola più diffusa nel 2022

Il termine inglese è gaslighting e si rifà a una pièce teatrale del 1938, dalla quale sono stati tratti due celebri film
Arte
13 ore

È record di vendita per la regina Elisabetta II in blu di Warhol

La serigrafia della defunta monarca è stata battuta all’asta a Toronto per 853mila dollari
Scienze
14 ore

Risuscitati virus zombie rimasti per millenni nel permafrost

Il cambiamento climatico agisce anche sul terreno tipico delle regioni fredde: il più antico agente patogeno risale a 50mila anni fa ed è tuttora infetto
Culture
14 ore

Laurea non più essenziale per posizioni da top manager

Per diverse grandi aziende come Google o Ibm i criteri principali per le assunzioni diventano ora esperienza e capacità
Musica
15 ore

L’Osi ‘Back to school’ tra gli studenti della Commercio

Nella Biblioteca cantonale di Bellinzona il secondo pomeriggio-concerto per avvicinare i giovani alla classica
Musica
15 ore

Lettere d’amore vendute all’asta, firmato Robert Zimmermann

Oltre quaranta messaggi sono stati battuti per 670mila dollari. Bob Dylan, intanto, si scusa per le firme apposte da una macchina sul suo recente libro
Scienze
15 ore

La Grande barriera corallina continua a degradarsi

Canberra chiamata a ‘fare di più’ dopo aver messo in campo sforzi ‘senza precedenti’ come evidenziato dall’Unesco
16.09.2022 - 19:46
Aggiornamento: 19.09.2022 - 13:41

Aspettando OSA!, la stagione autunnale

Da La Donna crea a Voci audaci, dal 25 settembre al 20 novembre

aspettando-osa-la-stagione-autunnale
Åkervinda, quartetto svedese, al Teatro Oratorio di Minusio il 21 ottobre

Con i suoi eventi di musica, teatro e teatro ragazzi, domenica 25 settembre riparte la stagione OSA!, per snodarsi in 7 Comuni del Locarnese, coinvolgendo 10 luoghi tra sale teatrali, locali, piazze e chiese. Novità di quest’anno, gli appuntamenti toccheranno anche alcuni luoghi e associazioni delle Valli, come Mergoscia e Coglio, a conferma dell’attenzione di OSA! alla scoperta di nuovi luoghi per fare teatro e musica e all’intreccio di pubblici diversi. Nella speranza di avere scontato il prezzo degli anni pandemici, che "è stato molto alto", fanno sapere gli organizzatori, "questa ripartenza dalle periferie è incoraggiante e ci fa sperare in uno stabile ritorno alla ‘normalità’".

La stagione autunnale ha come sempre il marchio di Voci Audaci, con la direzione artistica di Oskar Boldre e Patricia Barbetti, che quest’anno dà largo spazio alla voce al femminile. Si apre domenica 25 settembre alle 16 alla Chiesa di Michele ad Ascona, con il concerto ‘Vision’ di The telling, trio di cantanti e musiciste del Regno Unito specializzato nella musica medioevale e in particolare nelle composizioni della badessa e teologa tedesca Hildegard Von Bingen, anche raffinata scrittrice e compositrice. Affianca l’evento la mostra ‘Hildegard von Bingen, una Santa per i nostri tempi’ presso il Museo d’arte sacra San Sebastiano di Ascona (nel pomeriggio sarà presente il curatore M. Zogg. Entrata libera a concerto e mostra, aperta fino al 22 ottobre). Al femminile è anche il secondo appuntamento al Teatro Oratorio di Minusio, il 21 ottobre alle 20.30, con il quartetto svedese Åkervinda, all’insegna della musica folk, filtrando nella contemporaneità le tipiche melodie popolari scandinave. Poco prima, alle 18, il documentario ‘The sound of the voice’ di Bernard Weber (entrata libera, evento in collaborazione con Locarno Folk).

Il 29 e 30 ottobre, alle 15.30 e alle 18.30, tornano i pomeriggi alla Chiesa del Cimitero di Locarno della minirassegna a offerta libera ‘Incanta l’attimo’ (Boldreghini Venturini duo, Juan Pino Tropico del Cancer, Inis Mòr, Tanguediaduo, Marco Santilli, Nadia Gabi-Sara Magon-Clara Zucchetti, Erba Matta). Il 4 novembre alle 20.30, all’Eco Hotel Cristallina di Coglio, ‘Three spirits’, la cui musica si muove su tutta la scala dal classico al jazz contemporaneo fino alla world music (entrata libera, in collaborazione con Autunno Jazz).

Gli appuntamenti di teatro sono parte de ‘La donna crea’, dedicata alla creatività delle donne, con la direzione artistica di Santuzza Oberholzer. Lo spettacolo ‘Il bosco in valigia’ del Teatro dei Fauni va in scena nella Piazza Mercato di Mergoscia l’8 ottobre alle 14 (offerta libera). All’Oratorio di Tenero, il 23 ottobre alle 17, ‘Black Aida’, una fiaba africana che è una rilettura dell’opera verdiana in chiave Griot, della compagnia ATGTP. In scena una soprano con attori e musicisti del Burkina Faso, e strumenti di musica etnica africana intrecciati al canto lirico (entrata libera). La stagione si conclude alla Sala Congressi di Muralto il 20 novembre alle 17 con ‘Non ti vedo non mi vedi’ di Faber Teater.

Altre proposte

Ogni primo sabato del mese, dalle 18 alle 20 all’Atelier Teatro dei Fauni a Locarno, c’è Palco Tuffo, presentazioni brevi, ricerche artistiche di danza, circo, musica, teatro, teatro di figura, un progetto d’incontro informale tra artisti e pubblico del Teatro dei Fauni coordinato da Karin Rose (offerta libera). A partire da giovedì 29 settembre fino a dicembre, dalle 17 alle 18.30 nello stesso spazio, Lianca Pandolfini del Teatro Zigoia propone il Laboratorio di teatro ragazzi ‘Briganti in scena’ (dagli 8 anni).

Info e prenotazioni: tel. 076 280 96 90 Whatsapp, Telegram / email: info@organicosceaartistica.ch, www.organicoscenaartistica.ch. FB-Instagram: osa_organico scena artistica

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved