20.06.2022 - 15:49
Aggiornamento: 16:57

Teatro San Materno, tecnologia ed emozioni si uniscono

‘Danza e video installazioni interattive’ di Paolo Scoppola, sabato 25 giugno alle 20.30 ad Ascona

teatro-san-materno-tecnologia-ed-emozioni-si-uniscono
Ricerca visiva

Sabato 25 giugno alle 20.30, ‘Danza e video installazioni interattive’ di Paolo Scoppola, con i danzatori Yves Diacon e Lucie Lataste. Lo
spettacolo è parte della ricerca visiva approfondita negli anni dal Teatro San Materno. Il lavoro di Scoppola è basato su proiezioni realizzate tramite i movimenti dei danzatori tracciati da particolari telecamere, che generano magici ‘riflessi’. Le movenze prodotte vengono poi elaborate da un software capace di creare immagini e suoni in tempo reale, dando al pubblico l’impressione di trovarsi di fronte a uno specchio incantato.

Gli artisti che faranno parte di ‘Danza e video installazioni interattive’ sono appunto Paolo Scoppola, laureato in informatica, musicista e fotografo; Pierre-Yves Diacon, diplomato alla School for New Dance Development ad Amsterdam e specializzato in coreografia; Lucie Lataste, danzatrice, attrice e creatrice di produzioni pluridisciplinari. Informazioni: www.teatrosanmaterno.ch

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved