verbano-musica-estate-musica-da-camera-a-chilometro-zero
Protagonisti e programma
ULTIME NOTIZIE Culture
Scienze
22 min

In Asia i coronavirus selvatici infettano 60’000 persone l’anno

Nella quasi totalità dei casi i virus trasmessi dai pipistrelli non sono in grado di replicarsi e trasmettersi in maniera efficiente nell’uomo
Chilometro zero
1 ora

Sulla diffrazione poetica, incontro alla darsena del Parco Ciani

Serata con Maurizio Chiaruttini e il poeta Antonio Rossi, giovedì 11 agosto, dalle 18, alla darsena
Musica
1 ora

Il Duo Ferrazzini-Hauri in concerto a Ceresio Estate

Padre e figlio, violoncellisti, proporranno il loro concerto domenica 14 agosto, dalle 19, alla chiesa San Tommaso di Agra
Spettacoli
2 ore

Poesia e musica al Cima Norma Art Festival

Sabato 13 agosto, dalle 20, a Torre una serata dedicata a letture in versi con Fabio Pusterla, seguita dalla performance di Frigeri e dalla musica di Lanz
Locarno 75
3 ore

Al cubano ‘Moa’ e al venezuelano ‘Muchachos’ l’Open Doors Award

Si è svolta questa mattina la cerimonia di premiazione della sezione che va alla scoperta di nuove cinematografie in America Latina e nei Caraibi
Sostiene Morace
3 ore

Per fortuna c’è ancora chi spende soldi per guardare i film

I dati forniti dall’ufficio stampa del Festival parlano di afflusso pari al 2019. In attesa di sorprese, un bilancio di metà rassegna
Locarno 75
6 ore

Una conferenza di 24 ore per parlare di attenzione

Più che un calo di concentrazione, un sistema che spinge verso la distrazione. Le alternative? Le mostra Rafael Dernbach
Scienze
8 ore

Arrivano le ‘Lacrime di San Lorenzo’ ma con la Luna piena

Gli esperti consigliano di osservare le stelle cadenti con qualche giorno di anticipo, oppure aspettare l’ultima parte della notte
Locarno 75
8 ore

Il Cinema canta in Piazza e in Concorso

Un disincantato ‘Gigi la legge’, la voglia di essere vivi che sprizza in ‘Tengo sueños eléctricos’, emozioni forti in ‘Last Dance’ di Delphine Lehericey
Locarno 75
9 ore

Alexander Sokurov divide il Festival con un film immenso

Ode a ‘Skazka’ (Fairytale), del maestro russo; al suo confronto scompare ‘Il Pataffio’. Da applausi l’opera di Sylvie Verheyde
Locarno 75
19 ore

Gitanjali Rao narratrice dei piccoli sogni di tutti i giorni

La regista indiana è stata insignita del Locarno Kids Award per essere ‘una delle voci inconfondibili e originali del cinema indiano’ e non solo
Culture
21 ore

Morta Olivia Newton-John, star di Grease

Malata da tempo, è deceduta all’età di 73 anni
Cinema
22 ore

Lars von Trier ha il morbo di Parkinson

La sua storica società di produzione, Zentropa, ha oggi reso pubblica la malattia
Culture
22 ore

Era Clu Gulager, protagonista de ‘Il ritorno dei morti viventi’

Si è spento a Los Angeles all’età di 93 anni. Fu Billy The Kid negli anni ’60, negli Ottanta iniziò a recitare in B movie e horror
Cinema
22 ore

Non solo Bond (o Federer): ‘Il cinema in Ticino? Un mondo ampio’

Al ‘Locarno Pitching Day’ 2022 presentati sei progetti in fase di sviluppo. Castelli (Film Commission): Festival vetrina spettacolare, ma c’è tanto altro
Cineasti del presente
22 ore

Un deserto sospeso tra cielo e terra

‘Fragments From Heaven’ del marocchino Adnane Baraka è un’esperienza per la vista e anche per l’udito. Ma anche Franciska Eliassen...
L'intervista
23 ore

Tre uomini nel ‘Delta’

Sotto il tendone della Campari con il regista, Michele Vannucci, e con Luigi Lo Cascio e Alessandro Borghi
Fotografia
23 ore

Verzasca Foto Festival Off, le residenze si aprono

Mercoledì 10 agosto, la Casa della fotografia a Gordola ospita una serata di presentazione dei fotografi ospiti quest’estate della rassegna
29.05.2021 - 14:02

Verbano Musica Estate, musica da camera a chilometro zero

A colloquio con Tommaso Maggiolini, direttore artistico: dal 6 al 27 giugno, tra Locarno e Ascona, Elisa Netzer, Trio Linz, Lorenzo Reggiani, Orchestra Canova

È alla sua prima edizione; è rivolta principalmente a musicisti under trenta, anno più anno meno; è nata su iniziativa del flautista Tommaso Maria Maggiolini, che con Nicola Oliver Mottini e Valentina Londino, tramite l’Associazione 19e Trenta, da tempo già si muove nella musica professionistica con lo scopo di promuovere giovani talenti tramite organizzazione di concerti, corsi di perfezionamento e altri eventi. Si chiama Verbano Musica Estate, si svolgerà tra Locarno e Ascona ed è una prima assoluta. “In Ticino mancava una stagione di musica da camera dedicata solamente a giovani musicisti professionisti, diplomati, con già un’attività in corso, ma con tanto bisogno di occasioni per esibirsi, e adeguatamente retribuite». Lo specifica Tommaso Maggiolini, ideatore e direttore artistico di un evento che muove i suoi primi passi a partire dal prossimo 6 giugno, con il giovane e affermato talento dell’arpa Elisa Netzer, per continuare ogni successiva domenica del mese, il 13 giugno con il Trio Linz (Anton Jablokov, violino, Anastasia Shugaeva, viola, Nikolay Shugaev, violocello), il 20 giugno con il chitarrista Lorenzo Reggiani – questi primi tre sempre nella Chiesa Nuova di Locarno alle 17 – fino al gran finale di domenica 27 giugno alla Chiesa del Collegio Papio di Ascona, sempre alle 17, con l’Orchestra da camera Canova diretta da Enrico Saverio Pagano, con il soprano Sabrina Cortese. 

«Il tema è quello delle corde», spiega Maggiolini, «inclusa la voce, anch’essa in fondo strumento a corde, vocali». Il direttore artistico ha attinto da «persone vicine, che stimo a livello artistico e umano, e che non suonano perché sono miei amici, ma perché li conosco dal punto di vista musicale, in alcuni casi si è anche collaborato insieme, e sono tutte persone di grande qualità». Su quattro proposte, due sono pienamente ‘local‘ – Netzer e Reggiani — e il resto, anche se non svizzero, si è formato a Lugano. «È una proposta a chilometro zero, per evitare il rischio di andare a scomodare sempre i soliti nomi noti dall’estero e chi fa musica così bene qui da noi si ritrova sempre con niente in mano. Perché in Ticino ottimi musicisti ce ne sono davvero tanti, diplomati e di alto livello, e si ritrovano spesso o a non suonare del tutto o a suonare a cachet vergognosi». 

Imprenditorialità musicale

Tommaso Maggiolini, per il suo Verbano Musica Estate, ha fatto tutto da sé, dalla progettazione alla ricerca degli sponsor, nell’idea che oggi fare il musicista non basti più: «È finito il periodo del musicista che per fare un concerto viene chiamato e basta. Oggi il musicista deve anche trovarsi le occasioni, o crearsele. In molto hanno paura a muoversi in questo modo, altri sono ancora convinti che siano gli altri a dover tendere la mano, ancorati all’idea che il musicista debba essere sempre legato a una qualche forma di mecenatismo. In realtà, la figura del musicista è sempre più vicina a quella dell’imprenditore». Con tutti i rischi imprenditoriali del caso: «Anche io ho pensato a lungo che per il solo fatto di avere scelto un mestiere legato all’arte e all’espressione non sarebbe stato compito mio pensare al lato pratico ed economico della questione. Ma sono sempre di più i musicisti che organizzano stagioni, o che addirittura insegnano management in campo musicale, questioni che verranno sempre più introdotte nei conservatori e nei piani di studio. D’altra parte, non tutti possono vincere concorsi ed entrare in orchestra, e avere una sorta di ‘posto fisso’, ma devono farsi carico della propria carriera e della propria vita».

Perché ‘fa curriculum’

Verbano Musica Estate è rassegna under trenta, dunque fascia di musicisti nel pieno della maturazione professionistica o, ancor prima, nel pieno del balzo verso di essa. «È il momento a cavallo tra la fine ufficiale degli studi, a volte molto più lunghi di quelli che affrontano altri professionisti, e l’inizio di una carriera, tra il momento in cui si cerca di staccarsi dal mondo accademico, dalle sicurezze, dalle guide e quello nel quale per la prima volta si cerca di tracciare un proprio percorso e di ritagliarsi uno spazio in un settore estremamente complicato, anche perché di nicchia». E sempre a rischio retribuzione, tema mai vecchio, mai sorpassato in musica: «Non voglio dire che tutti concerti in Ticino siano pagati malissimo, ma solo dire che spesso ci ritroviamo in situazioni per le quali ci viene detto “Dai, vieni a suonare qui, non abbiamo soldi ma comunque fa curriculum”. Per una persona che ha studiato come un avvocato, o un architetto, è davvero demoralizzante. Ci sono strumenti che spesso costano più di un’automobile, abbiamo tutti delle spese, dobbiamo vivere e quindi dal mio punto di vista è scontato che la prestazione di un musicista sia pagata come quella di un idraulico. E come l’idraulico ha studiato per riparare il tubo del lavandino, è giusto che non si suoni per gloria o in nome dell’arte».

A questo proposito, una premessa: «Ci tengo a dirlo, spesso è colpa anche nostra, perché i primi a svendersi sono spesso gli stessi musicisti, un po’ per paura, un po’ perché pensano non sia possibile ottenere il giusto compenso». A discolpa: «Spesso ci troviamo a dover mercanteggiare con chi organizza, cosa veramente ingiusta». Senza entrare nella mancanza di un contratto collettivo per chi insegna nelle scuole di musica ticinesi, senza entrare in alcune scuole di musica che pagano una miseria, «tutte situazioni non istituzionalizzate, non regolamentate da leggi, dove i politici non vogliono metterci becco. È una guerra tra poveri. Le risorse ci sarebbero: o non vengono usate o vengono usate male e noi musicisti non siamo ancora in grado di agire come un vero gruppo di professionisti. Perché tutti hanno la tendenza a coltivare il proprio orticello, che nel frattempo è diventato un orto molto povero». 

Arpa, chitarra, trio d’archi, la voce e l’orchestra. Inizia da qui Verbano Musica Estate, rassegna dagli sponsor importanti e dalle aspettative altrettanto importanti. Tommaso Maggiolini: un paio di buoni motivi per esserci? «Il livello è alto, ed è stata pensata nei minimi dettagli, dall’ideazione fino alle virgole nei programmi di sala, mettendoci il cuore» (il programma completo e tutte le informazioni su www.verbanomusicaestate.ch).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ascona giugno locarno musica da camera verbano musica estate
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved