tra-jazz-e-nuove-musiche-riparte-da-jazz-in-bess
Philipp Eden, il 29 aprile a Jazz in Bess
ULTIME NOTIZIE Culture
Scienze
1 ora

La depressione postnatale può colpire i genitori simultaneamente

Una revisione dei dati globali rileva che circa una madre e un padre su 30 soffre del “baby blues”, che colpisce spesso entro l’anno di vita del bambino
Arte
2 ore

Lo Spazio Officina per i ‘Libri d’artista svizzeri’

La presentazione del volume curato da Susanne Bieri farà tappa unica a Chiasso, giovedì 7 luglio, dalle 18
Spettacoli
2 ore

Violoncello solo: concerto di Mattia Zappa

L’appuntamento è per domenica 3 luglio nella chiesa di Santo Stefano a Miglieglia. Il musicista locarnese proporrà fra le altre pagine di Bach
Spettacoli
4 ore

Al JazzAscona un omaggio alle tastiere di Joe Zawinul

Martedì 28 e mercoledì 29 giugno, il festival musicale propone oltre 30 appuntamenti, fra cui un concerto gospel e laboratori di burlesque
Video
Musica
8 ore

Julian Fiorentino Iorio, Lugano’s Got Talent

Dieci anni da compiere, innamorato di Charlie Parker, suona il sax come uno navigato. Sabato scorso la Smum lo ha applaudito
Culture
12 ore

Il coraggio di Lilly, che ad Ascona accolse migliaia di bambini

Intervista a Mattia Bertoldi, autore del romanzo storico sulla donna zurighese che diede rifugio a quattromila giovani in situazioni difficili
Musica
21 ore

A JazzAscona la serata dei canadesi The Dead South

L’energico bluegrass rock della popolare band, i ticinesi Freddie & The Cannonballs, un workshop per trombettisti. Tutto il programma di lunedì 27.
Spettacoli
21 ore

A San Bernardino il Floating Notes Festival 2022

La seconda edizione, il 22 e 23 luglio, firmata da Kety Fusco con diversi artisti svizzeri
Musica
21.04.2021 - 09:52
Aggiornamento: 13:45

Tra jazz e nuove musiche riparte da Jazz in Bess

Tre gli appuntamenti: Philipp Eden con Rüegg e Perret giovedì 29 aprile, per ricominciare. A seguire, in maggio alla Rsi, Sheldon Suter e Colin Vallon

Tre i concerti previsti tra fine aprile e metà maggio, con alcuni musicisti significativi della scena jazz svizzera contemporanea. Si rianima ‘Tra jazz e nuove musiche’, rassegna prodotta e coordinata da Rete Due. Il concerto del pianista zurighese Philipp Eden, con il suo rodato trio, sancisce il ritorno dal tradizionale appuntamento annuale con la grande musica e, allo stesso tempo, la riapertura dello storico Jazz in Bess di Lugano, in collaborazione con il quale il concerto è promosso. Insieme a Eden, giovedì 29 aprile dalle 21, ci saranno Xaver Rüegg al contrabbasso e Martin Perret alla batteria, un trio che propone musica composta e arrangiata in proprio, un raffinato jazz contemporaneo con tocchi di pop e strizzate d’occhio alla Neue Musik.

Cresciuto a Costanza, Philipp Eden si è trasferito nel 2009 a Zurigo, sua città natale, dove ha concluso nel 2014 un master in Pedagogia Musicale. Guida il proprio trio, fa parte del collettivo Gamut, lavora con il gruppo indie-pop Staro Sunce e con il quintetto Jenny. Xaver Rüegg, nato a Zurigo, ha iniziato a suonare il contrabbasso all'età di undici anni. Nel 2018 ha ottenuto un master presso il dipartimento di jazz della Hochschule der Künste della sua città natale. È co-leader del quartetto District Five ed è tra i fondatori del Gamut Collective. Martin Perret – batterista, compositore, educatore e band leader – è nato nel 1988. L'Anderer, collettivo, è il suo progetto principale come leader.

‘Tra jazz e nuove musiche prosegue poi con Sheldon Suter, che guiderà mercoledì 5 maggio alle 21, allo Studio 2 della Rsi a Besso, un quartetto inedito capitanato dal batterista (e fotografo) locarnese cui si uniscono il sassofonista Luca Stoll, il contrabbassista Raffaele Bossard e il pianista francese François Lana. È sul grande pianista Bud Powell, che dà il nome al gruppo – Bouncing with Bud – che l'intera proposta è costruita. A seguire, sabato 15 maggio all'Auditorio Rsi, il pianista Colin Vallon in una delle prime uscite pubbliche di un trio di recente fondazione, completato da uno specialista di flicorno e tromba, il losannese Matthieu Michel, e dal batterista catalano Jorge Rossy, per molti anni membro del primo trio di Brad Mehldau.

Promosso in collaborazione con il noto locale luganese, l’appuntamento al Jazz in Bess del 29 aprile è previsto con pubblico limitato a 30 persone (prenotazione obbligatoria, tel. + 41 (0)79 337 00 59 oppure prenotazioni@jazzinbess.ch). I successivi due, invece, saranno ancora senza pubblico. Tutti i concerti saranno per contro diffusi in diretta su RSI Rete Due (e sul suo sito www.rsi.ch/rete-due) nonché in videostreaming su www.rsi.ch/live-streaming. Le registrazioni saranno in seguito disponibili in Vod sul portale Musica del sito Rsi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
jazz jazz in bess martin perret nuove musiche philipp eden xaver rüegg
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved