locarno-festival-first-look-2021-focus-sulla-svizzera
Le iscrizioni sono aperte
ULTIME NOTIZIE Culture
Estate giallo-nera
1 ora

‘Quer pasticciaccio’ di Carlo Emilio Gadda

‘Quer pasticciaccio brutto de via Merulana’, 1957: scrittura che corre da ferma, personaggi promossi protagonisti appena nominati, spregiudicatezza
Culture
17 ore

‘Vento di vita vera’ a Moghegno, con musiche di Marco Zappa

Il film di Kurt Voller in anteprima sabato 20 agosto in piazza. La colonna sonora è del ticinese, atteso giovedì 18 agosto a Brusino Arsizio in Trio
Culture
22 ore

In Portogallo torna una vecchia antologia di Pessoa

Prima la biografia di Richard Zenith, ora l’antologia a cura dell’amico poeta e saggista Adolfo Casais Monteiro
Libri
23 ore

Il pane nell’arte, l’arte del pane

‘PaneArte’ (Dadò), interessante, anche se non esaustivo, cammino attraverso l’arte che si occupa del pane
Culture
23 ore

La Compagnia Tiziana Arnaboldi danza per Marguerite Arp

La Fondazione Marguerite Arp rende omaggio alla sua fondatrice sabato 20 e domenica 21 agosto alle 17, con una prima assoluta nel Ronco dei Fiori
Spettacoli
1 gior

Addio a Wolfgang Petersen, diresse ‘La storia infinita’ e ‘Troy’

Il regista tedesco aveva 81anni. Fra gli attori da lui diretti, Clint Eastwood, Dustin Hoffman, George Clooney, Harrison Ford e Brad Pitt
Spettacoli
1 gior

Manupia, tutti gli ‘Hit Single’ dal vivo ad Ascona

Alle 18, nel rinnovato ristorante/bar Al Torchio di via Borgo 47, la collaudata band ticinese dal vivo
Culture
1 gior

Che basta un colpo di vento e il festival di Arzo prende il volo

Da giovedì 18 a domenica 21 agosto, ad Arzo e nella ‘flilale’ Meride, torna il Festival internazionale della narrazione, edizione 22 (come l’anno...)
Spettacoli
1 gior

‘... senza parole’, al via il cine-concerto itinerante

È la seconda rassegna ideata dai fratelli Nolan, Simon e Brian Quinn. Dal 18 agosto in poi toccherà Morcote, Claro, Balerna, Massagno-Savosa
Teatro
1 gior

Emanuele Santoro in ‘La stupidità - Orazione semiseria’

Venerdì 26 agosto alle 21 al Parco Ciani, ispirandosi a ‘Le leggi fondamentali della stupidità umana’ di Carlo M. Cipolla
Cinema
23.03.2021 - 17:53

Locarno Festival, First Look 2021: focus sulla Svizzera

L’iniziativa di Locarno Pro dedicata ai film in fase di post-produzione si concentrerà sull’industria cinematografica elvetica e sulla sua produzione recente

È un focus sulla Svizzera quello messo in atto dal Locarno Film Festival, il cui First Look 2021 si concentrerà – in collaborazione con Swiss Films – sull’industria cinematografica elvetica e sulla sua produzione recente. La decima edizione di First Look, tradizionalmente dedita all'industria svizzera, sarà un trampolino di lancio per opere in essere, non ancora completate, che porteranno nel mondo l’immagine del cinema nazionale. Le iscrizioni sono aperte e, grazie alla partnership con Swiss Films, First Look selezionerà sei opere in fase di post-produzione.

“Il Festival ha sempre prestato un’attenzione forte, continua e duratura al cinema elvetico. In un momento storico nel quale giovani autrici e autori stanno reinventando forme e modalità attraverso le quali sviluppare una nuova idea di cinema svizzero, ottenendo grande attenzione da parte del mondo dei festival e dell’industria internazionale, questa collaborazione assume un ruolo ancora più cruciale. Guardare insieme al futuro sarà un’avventura appassionante e ricca di scoperte”. Così riassume l'intento Giona A. Nazzaro, direttore artistico del Locarno Film Festival: 
 
I produttori dei progetti selezionati parteciperanno al Locarno Film Festival, con la possibilità di presentare il proprio lavoro ai professionisti del settore durante le giornate di Locarno Pro dedicate a First Look, il 6, 7 e 8 agosto 2021, nelle sale del cinema Rialto di Muralto (Locarno), ma anche sulla Digital Library del Locarno Film Festival, nell’area riservata Locarno Pro Online, con accesso riservato agli accreditati Industry. In attesa di annunciare il programma completo e le modalità di svolgimento, Locarno Pro – per consentire massimo accesso da ogni parte del mondo – comunica che quest’anno si terrà in un’inedita modalità ibrida, con possibilità di accreditarsi sia agli eventi in presenza che a quelli online. “Per festeggiare il traguardo decennale di First Look, dopo aver esplorato vari territori dall’America Latina all’Europa dell’Est, ci è sembrato necessario rivolgere l’attenzione all’industria di casa e offrire questa preziosa occasione di visibilità internazionale alle nuove produzioni svizzere”, commenta Markus Duffner, responsabile di Locarno Pro. Andreas Bühlmann, Industry Consultant a Swiss Films, si dichiara "felice di questa partnership e dell'opportunità esclusiva di presentare la variegata cinematografia svizzera nella cornice unica che è il Locarno Film Festival”.
 
Le candidature dei progetti sono aperte sul sito del Locarno Film Festival e si chiuderanno il 31 maggio 2021. I titoli selezionati dal team del Festival saranno annunciati alla fine di luglio; l’8 agosto si conosceranno i nomi dei vincitori. I film saranno presentati a un pubblico di venditori, compratori, programmatori e rappresentanti dei fondi di sostegno alla post-produzione al fine di promuoverne il completamento, la vendita e la carriera festivaliera. Una giuria composta da direttori e programmatori di festival internazionali assegnerà il cinegrell First Look Award (servizi per la finalizzazione del film in fase di post-produzione per un valore di 50mila franchi, offerto dalla casa di post-produzione e laboratorio cinematografico cinegrell), il premio Le Film Français, (servizi pubblicitari del valore di 5’600 euro) e il premio offerto da Kaiju Cinema Diffusion del valore di 5mila euro per la realizzazione del design di un poster internazionale.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
first look locarno film festival svizzera
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved