16.05.2022 - 19:33

Una locomotiva pardata per legare Festival e Ffs

Inaugurata alle Officine di Bellinzona la locomotrice che per un anno porterà Locarno in giro per la Svizzera

di Ivo Silvestro
una-locomotiva-pardata-per-legare-festival-e-ffs
Ti-Press

Il Locarno film festival viaggerà per tutta la Svizzera nell’anno della sua 75ª edizione: oggi alle Officine di Bellinzona è stata inaugurata la "locomotiva pardata" che per il prossimo anno attraverserà il territorio nazionale – e con un po’ di malizia già la si immagina arrivare nella stazione centrale di Zurigo nei giorni dello Zurich film festival.

Questa locomotiva, con la sua appariscente colorazione nera e gialla, rappresenta un po’ il complemento di un’altra iniziativa del Locarno film festival, le nuove sedie di Piazza Grande acquistate con il contributo dei Comuni di tutta la Confederazione: da una parte la Svizzera che viene nel cuore del Festival, dall’altra il Festival che viaggia attraverso il Paese. Ma sarebbe ingiusto pensare alla locomotiva pardata solo come a un’iniziativa di marketing: dietro questa collaborazione tra Ffs e Locarno film festival c’è molto altro, anche a livello simbolico. La verniciatura della locomotiva è infatti avvenuta alle Officine di Bellinzona e vicino alla monumentale "Cattedrale" sia il direttore delle Officine Ffs Francesco Giampà, sia il presidente del festival Marco Solari – che svolse un importante ruolo nella mediazione tra maestranze e dirigenza delle ferrovie – hanno ricordato lo sciopero del 2008, quando il destino dello stabilimento pareva inevitabile. A livelli differenti, ha sottolineato Solari, sia le Ferrovie sia il Festival hanno contribuito alla modernizzazione e all’apertura del Ticino. Ad accomunare le due realtà, aveva detto la direttrice Regione Sud delle Ffs Roberta Cattaneo, è la capacità di mettere in contatto, di creare connessioni.

A rappresentare tutto questo, non solo la locomotiva pardata: come specificato sempre da Roberta Cattaneo, a luglio si aggiungerà un treno Tilo battezzato "Locarno film festival" e, gradita novità per i festivalieri utenti delle ferrovie, il treno delle 0.25 che nei giorni del Locarno film festival partirà alle 0.50, permettendo agevolmente di vedere il film in Piazza Grande.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved