il-locarno-film-festival-professor-trova-casa-al-palacinema
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
5 min

Conferenza sull’ambiente: 1° premio a una classe di Acquarossa

La quinta elementare della docente Nora Antonini ha vinto a livello nazionale grazie a un lavoro di studio sulle piante non autoctone (neofite)
Locarnese
13 min

Cevio, la Fondazione Silene Giannini fa spazio all’arte

Obiettivo: sostenere chi eccelle in pittura, fotografia, grafica e altri settori figurativi, creando anche una rete regionale
Luganese
39 min

Al Liceo di Lugano 1 è tempo di premiati

L’elenco degli studenti dell’ultimo anno più meritevoli fra alte medie e scelta opzionale di materie
Luganese
44 min

Liceo 1, nel 170° della fondazione sono 249 i neo maturati

Riportiamo tutti i nomi dei giovani studenti che hanno ottenuto a Lugano la licenza di scuola media superiore per l’anno 2021/2022
Locarnese
59 min

Losone, la Lega: ‘Il sindaco dimissiona?’. Catarin: ‘Macché...’

Un’interpellanza ipotizza tensioni in Municipio. Secca la smentita: ‘Clima sereno e costruttivo’
GALLERY
Mendrisiotto
1 ora

Mendrisio e ‘l’energia positiva’ della Festa della Musica

Gli organizzatori tracciano il bilancio della nona edizione svoltasi nel fine settimana nel cuore del Borgo. L’appuntamento è per il giugno 2023
Bellinzonese
3 ore

Bellinzona, auto in fiamme sull’A2 in direzione nord

Sul tratto di autostrada si sono formati un paio di chilometri di coda
Luganese
5 ore

Lombardi: ‘Non mi aspetto molto dal vertice sull’Ucraina’

L’incontro sarà a Lugano il 4 e 5 luglio. L’ex consigliere agli Stati si chiede se abbia senso parlare di ricostruzione quando la guerra è ancora in corso
Mendrisiotto
9 ore

Chiasso, ‘la natura di Festate non è in discussione’

Il vicesindaco e capodicastero Cultura Davide Dosi si esprime in merito ai malumori emersi dopo la trentesima edizione dell’evento
10.02.2022 - 10:11
Aggiornamento : 17:01

Il ‘Locarno Film Festival Professor’ trova casa al PalaCinema

La presenza dell’USI si fa più marcata con la cattedra congiunta e nuove sinergie all’interno della struttura dedicata alla settima arte

Si rafforza la presenza dell’USI a Locarno: l’Università della Svizzera italiana e il PalaCinema annunciano infatti che la nuova cattedra congiunta USI-Locarno Film Festival potrà avvalersi di alcuni uffici e spazi presso il PalaCinema, oltre a quelli che avrà presso il Campus di Lugano. Quella che è anche conosciuta come la “Casa del Cinema e dell’Audiovisivo” ospiterà quindi il professor Kevin B. Lee e il suo gruppo di ricerca, che potranno promuovere nuove sinergie con le istituzioni attive al suo interno e nella città sul Lago Maggiore.

Il rettore dell’USI Boas Erez, a tal proposito, annota: «Kevin B. Lee avrà a disposizione gli spazi necessari all’attività della Cattedra sia presso il campus dell’USI a Lugano, sia presso il PalaCinema a Locarno. La competenza, il dinamismo e l’impegno del professore saranno così messi a frutto sia per le attività d’insegnamento, sia per il Locarno Film Festival, come anche per tutto il territorio ticinese».

La presidente del Consiglio di amministrazione della PalaCinema Locarno SA, Carla Speziali, da parte sua rileva come «con la presenza della Cattedra congiunta Usi-Locarno Film Festival si concretizza uno degli obiettivi storici che il Comune di Locarno, attraverso la PalaCinema Locarno SA, aveva prefigurato con la realizzazione di questo centro di cultura audiovisiva a Sud delle Alpi. Il fine, allora come oggi, è d’integrare ricerca e diffusione, formazione e attività, progetti esistenti e nuove iniziative, in una logica sistemica di valenza nazionale e internazionale. Questa evoluzione si inserisce perfettamente in una visione di sviluppo della nostra struttura, nella quale l’ambito formativo e di ricerca si innesta nella tradizione culturale d’eccellenza incarnata sin dalla metà del secolo scorso dal Locarno Film Festival».

‘Progettualità e dinamismo’

Il direttore del PalaCinema Roberto Pomari, conferma come «questo accordo è perfettamente in linea con il nostro ruolo di piattaforma privilegiata per l’incontro e lo sviluppo di collaborazioni tra gli operatori del settore cinematografico, della produzione audiovisiva e della ricerca. Siamo molto lieti di mettere a disposizione della Cattedra i nostri spazi, perché siamo certi che non tarderemo a constatare il ritorno in termini di progettualità e dinamismo, che ci permetterà di profilarci a livello internazionale come luogo di creazione, di studio, di ricerca e d’innovazione nel settore dell’audiovisivo».

«La presenza di Kevin B. Lee al PalaCinema, una Cattedra congiunta USI Locarno Film Festival realizzata grazie al sostegno di Swisscom, contribuisce a dare forza al territorio ticinese nei dibattiti nazionali e internazionali intorno al futuro del cinema e dell’audiovisivo. Un traguardo che permette al Locarno Film Festival di realizzare il suo obiettivo di andare oltre i soli giorni estivi del Festival ed essere presente fisicamente e online durante tutto l’anno» – aggiunge e conclude il presidente del Locarno Film Festival, Marco Solari.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cattedra congiunta locarno film festival nuove sinergie usi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved