pro-helvetia-guarda-al-futuro-digitale-della-cultura
Bridges to the Future (Lina Mueller)
ULTIME NOTIZIE Culture
Ritratti
4 ore

Stefano Raimondi. La città, il mare

Anni di quartieri popolari, giochi, sfide. Poi le scelte. A Milano, partendo dall’inizio, con il poeta, critico letterario e autore di saggi.
Pagine scelte
4 ore

Mariella Cerutti Marocco, storia di un ‘dono inatteso’

Personalità multiforme, capace di passare nella sua scrittura dal verso al romanzo e da questo al racconto
Sulla Croisette
18 ore

Quello che il cinema può raccontare

‘Rebel’ dei belgi Adil El Arbi e Bilall Fallah sconvolge. Chiudono ‘Showing up’ di Kelly Reichardt  e ‘Un petit frère’ di Leonor Serraille, convincendo.
Spettacoli
18 ore

‘Sbalorditivo’ il concerto virtuale degli Abbatar

Promossa dai media britannici la reunion londinese Abba Voyage della band svedese
Danza contemporanea
21 ore

Il weekend del Lugano Dance Project

Nella Lugano città della danza, è tempo per ‘A space for all our tomorrows’ di Annie Hanauer, una delle tre prime assolute, di Lorena Dozio e molti altri
Culture
23 ore

Addio ad Antonio Pelli, voce della ‘Domenica popolare’

Si è spento all’età di 73 anni, 33 dei quali trascorsi tra l’informazione e l’intrattenimento, rigorosamente radiofonico
Culture
1 gior

Ultimi giorni di ‘Villi Hermann: in viaggio con la fotografia’

Gli inediti scatti del cineasta ticinese sono esposti fino al 29 maggio alla Casa Rotonda di Casserio, sede dell’Archivio Donetta in Valle di Blenio
Culture
1 gior

Compagnia Finzi Pasca, il laboratorio poi l’incontro

Con Maria Bonzanigo, dal 6 al 10 luglio un laboratorio pratico sul gesto invisibile tra coreografia, teatro e musica; il 16 luglio l’incontro-conferenza
18.03.2021 - 09:14
Aggiornamento : 14:33

Pro Helvetia guarda al futuro (digitale) della cultura

Presentato il pacchetto Bridges to the future per adeguare le misure di sostegno e prepararsi alla “nuova normalità” del dopo pandemia

Per il mondo culturale svizzero è arrivato il momento di guardare al futuro: ne è convinto il direttore di Pro Helvetia Philippe Bischof nel presentare ‘Bridges to the future’, un pacchetto di iniziative della fondazione svizzera per la cultura che include adattamenti delle attività di promozione e nuove iniziative.
“Si tratta di sviluppare nuovi modelli di collaborazione e di promozione dei contatti a livello internazionale proiettati verso il futuro” ha spiegato Bischof. Da una parte, quindi, le misure ordinarie di sostegno sono state adeguate alla nuova situazione – per i musicisti, ad esempio, saranno sostenute anche le tournée nazionali, sempre che si svolgano in diverse regioni linguistiche, e non solo quelle internazionali viste le difficoltà organizzative –; dall’altra, si guarda anche alle competenze digitali e all’elaborazione di modelli ibridi. Non è la prima iniziativa di Pro Helvetia che va in questa direzione: ricordiamo qui il bando ‘Close distance’ per cercare nuove forme artistiche per superare la distanza imposta dalle misure sanitarie. Adesso si tratta di ragionare su quella che verosimilmente sarà la “nuova normalità”, guardando soprattutto alla diffusione, alla visibilità e alle reti di contatti.

Come esempio di questa nuova strategia, Pro Helvetia cita, nell’ambito del design e dei media interattivi, le “Digital Matchbox”: alcuni studi selezionati avranno l’opportunità di presentare online i propri progetti a interlocutori dell’industria e di conquistare nuove fasce di pubblico. Per quanto riguarda invece le arti sceniche, Pro Helvetia d’ora in poi patrocinerà anche produzioni ibride e digitali e le relative tournée (coprendo, per i progetti digitali, non le spese di viaggio ma quelle di adattamento e allestimento). Si guarda al digitale anche per la letteratura: se il bando ‘Spazio di scrittura’ sosterrà finanziariamente e con incontri con critici venti autrici e autori svizzeri, ‘Visibilità digitale’ guarda a podcast, cicli di letture in rete, booktrailer e altre iniziative volte a favorire la diffusione della letteratura svizzera contemporanea.

Tutte le iniziative, con relativi bande e scadenze, sono elencate sul sito prohelvetia.ch nella pagina “Infopoint Covid-19”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
covid pro helvetia
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved