Culture
29.07.2019 - 10:310

'Donne crocifisse, prostituzione malattia dell'umanità'

Papa Francesco scrive nella prefazione al libro di don Aldo Buonaiuto sulla 'vergogna della tratta raccontata dalla strada'.

"Quando in uno dei venerdì della Misericordia durante l'Anno santo straordinario sono entrato nella casa di accoglienza della Comunità Papa Giovanni XXIII, non pensavo che lì dentro avrei trovato donne così umiliate, affrante, provate. Realmente donne crocifisse. Nella stanza in cui ho incontrato le ragazze liberate dalla tratta della prostituzione coatta, ho respirato tutto il dolore, l'ingiustizia e l'effetto della sopraffazione. Un'opportunità per rivivere le ferite di Cristo". Inizia così, la prefazione di papa Francesco al libro "Donne crocifisse. La vergogna della tratta raccontata dalla strada" di don Aldo Buonaiuto, pubblicata oggi in prima pagina da Repubblica.

Nel testo il Papa parla di prostituzione come "malattia" dell'umanità e rivolge una richiesta di perdono. "Dopo aver ascoltato i racconti commoventi e umanissimi di queste povere donne, alcune delle quali con il bambino in braccio - scrive Bergoglio -, ho sentito forte desiderio, quasi l'esigenza di chiedere loro perdono per le vere e proprie torture che hanno dovuto sopportare a causa dei clienti, molti dei quali si definiscono cristiani".

Potrebbe interessarti anche
Tags
papa
don
malattia
prostituzione
donne crocifisse
crocifisse
umanità
prostituzione malattia
donne
tratta
© Regiopress, All rights reserved