15.07.2022 - 12:53
Aggiornamento: 14:33

In Ticino divieto assoluto di accendere fuochi all’aperto

La misura è valida anche nel Moesano, in Val Bregaglia e in Val Poschiavo

Ats, a cura di Red.Web
in-ticino-divieto-assoluto-di-accendere-fuochi-all-aperto
Ti-Press

Da oggi alle 12 in Ticino vige il divieto assoluto di accendere fuochi all’aperto. Lo comunica la Sezione forestale del Dipartimento del territorio. La misura è attiva anche nel Moesano, in Val Bregaglia e in Val Poschiavo.

Negli ultimi mesi, diversi incendi boschivi hanno devastato il Ticino meridionale. Alla fine di gennaio, sui monti di Gambarogno è scoppiato un grande incendio il cui spegnimento ha richiesto oltre due settimane. Altro rogo all’inizio di febbraio in Valle di Muggio, e a fine marzo nelle Centovalli. All’inizio di aprile è scoppiato un incendio boschivo a Sobrio.

Problema nazionale

Anche i Cantoni di Argovia e Turgovia hanno innalzato oggi il pericolo di incendi boschivi a "grave", che corrisponde al livello 3 di 5, a causa della lunga siccità e del caldo.

Diversi Cantoni avevano già avvertito giovedì di un rischio elevato o aumentato di incendi boschivi. Tra questi il Vallese, Friburgo e Neuchâtel, oltre a Grigioni, Berna, Basilea Campagna, Soletta, Zurigo e Sciaffusa.

Leggi anche:

Gambarogno, l’incendio causato da un fuoco da bivacco non spento

Fiamme in Valle di Muggio, ‘delimitato il perimetro’

Il rogo nelle Centovalli, danni ingenti al monte Comino

Ripartito l’incendio vicino a Sobrio, situazione sotto controllo

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved