supsi-piatti-nel-consiglio-svizzero-di-accreditamento
Alberto Piatti (foto Supsi)
20.06.2022 - 20:23

Supsi, Piatti nel Consiglio svizzero di accreditamento

La nomina è avvenuta di recente

Il professor Alberto Piatti, direttore del Dipartimento formazione e apprendimento (Dfa), è stato nominato di recente dal Consiglio delle scuole universitarie quale membro del Consiglio svizzero di accreditamento per il periodo 2023-2026. Lo rende noto la Supsi.
La nomina di Piatti "rappresenta un ulteriore passo verso il rafforzamento del ruolo della Supsi nelle reti federali, e in particolare in un consesso impegnato nella garanzia della qualità e dell’accreditamento per le scuole universitarie e per il settore universitario svizzero nel suo insieme", evidenzia la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana in una nota.

Il Consiglio svizzero di accreditamento è uno dei tre organi comuni previsti dalla Legge federale sulla promozione e sul coordinamento del settore universitario svizzero, insieme alla Conferenza svizzera delle scuole universitarie e alla
Conferenza svizzera dei rettori delle scuole universitarie. In particolare, il Consiglio svizzero di accreditamento, ricorda ancora la Supsi, ha l’importante compito di decidere in merito all’accreditamento istituzionale (e quindi il diritto al finanziamento pubblico e alla denominazione) delle scuole universitarie in Svizzera e all’accreditamento facoltativo di programmi delle scuole universitarie. Inoltre si pronuncia in generale su questioni riguardanti la garanzia della qualità nelle scuole universitarie svizzere. Il Consiglio svizzero di accreditamento è composto di 15 membri indipendenti che rappresentano in particolare le scuole universitarie, il mondo del lavoro, gli studenti, il corpo intermedio e il corpo insegnante.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
accreditamento consiglio svizzero scuole universitarie supsi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved