ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
1 ora

Ferite di media gravità per centauro finito fuori strada

L’incidente è avvenuto sul mezzogiorno di sabato lungo la strada cantonale che da Carabietta conduce ad Agnuzzo
Bellinzonese
2 ore

Scontro fra due auto a Cadenazzo: un ferito

Il tratto di via Ala Campagna è stato chiuso per oltre un’ora per consentire le operazioni di soccorso e il recupero dei veicoli accidentati
Video
Ticino
6 ore

La Chiesa si mette in attesa ‘un po’ particolare’ del Natale

Messaggio alla Diocesi ticinese del vescovo Alain de Raemy in occasione domenica dell’inizio del cammino d’Avvento
Luganese
10 ore

A2, PoLuMe anche da Gentilino alla Vedeggio-Cassarate

L’Ustra conferma: in autostrada si potrà usare la terza corsia d’emergenza come ‘dinamica’ in caso di necessità fino a Lugano nord
Ticino
10 ore

Cantonali ’23, Andrea Giudici torna in pista. E lo fa con l’Udc

Deputato liberale radicale dal 2003 al 2019, l‘avvocato locarnese proverà a tornare in Gran Consiglio: ’I democentristi rappresentano meglio le mie idee’
VIDEO
Locarnese
10 ore

‘Non si può ammazzare una donna per un ciuffo di capelli’

Tre 18enni che frequentano il Liceo Papio hanno deciso di compiere un gesto simbolico a sostegno delle donne iraniane che lottano per i propri diritti
Bellinzonese
18 ore

‘Hanno dato il massimo ma sono stati travolti da una tempesta’

La difesa dei vertici della casa anziani di Sementina chiede l’assoluzione contestando anche le direttive di Merlani. Morisoli: ‘Fatto il possibile’
Ticino
19 ore

Targhe, il governo rilancia con 2 proposte. Dal Centro nuovo No

Il Consiglio di Stato tende la mano con delle alternative di calcolo. Gli iniziativisti non ci stanno, la sinistra sì. Ognuno per la sua strada, ancora
11.06.2021 - 12:34
Aggiornamento: 14:44

Arriva la canicola in Ticino, prepararsi al primo grande caldo

Previste nei prossimi giorni temperature intorno ai 30°C. I consigli del Gruppo operativo salute e ambiente del Dss per attutire il cambio di temperatura

arriva-la-canicola-in-ticino-prepararsi-al-primo-grande-caldo
(Ti-Press)

Il Ticino sarà caldo, e non solo dal punto di vista metaforico degli ultimi avvenimenti. A salire sarà anche la temperatura atmosferica, che secondo le previsioni di Meteosvizzera dovrebbe raggiungere nei prossimi giorni i 28-30° C nelle ore diurne.

Temperature estive che inducono il Gruppo operativo salute e ambiente (GOSA) del Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) a ricordare alla popolazione alcune semplici regole per iniziare bene la stagione estiva, rammentando che, quando le temperature si alzano sensibilmente, tutti hanno bisogno di alcuni giorni per adattarsi al caldo. I consigli sono quelli consueti: aumentare l’apporto di liquidi, moderare l’esposizione al sole e limitare le attività all’aperto.

In caso di caldo intenso, anche le persone che godono di buona salute possono soffrire di disagi in quanto l’organismo non riesce a dissipare il calore in eccesso in modo efficace. L’esposizione prolungata può aumentare il rischio di problemi potenzialmente gravi come il colpo di sole e il colpo di calore. Quest’ultimo, in particolare, non è per forza legato a un’esposizione diretta al sole, ma può – ad esempio – verificarsi quando le persone si trovano in locali chiusi, poco ventilati, con temperature e umidità elevate.  

Consigli e raccomandazioni in caso di allerta canicola:  

  • bere molta acqua e consumare pasti leggeri, frutta e verdura
  • proteggere adeguatamente la pelle contro gli effetti nocivi del sole con un abbigliamento adeguato e l’applicazione di crema solare
  • evitare sforzi intensi nelle ore di maggiore insolazione (tra le 12 e le 16)
  • impedire al caldo di entrare nelle case, oscurando le finestre durante il giorno e arieggiando durante la notte
  • rimanere in casa o in zone fresche e, se possibile, in ambienti climatizzati nelle ore di maggiore insolazione (tra le 12 e le 16)
  • verificare se vi siano persone tra vicini, parenti, conoscenti che necessitano di aiuto ed offrire loro il proprio sostegno  


Inoltre si consiglia alle persone vulnerabili – lattanti, bambini piccoli, anziani fragili, persone affette da malattie croniche o che assumono farmaci regolarmente – di:

  • fare più spesso la doccia o il bagno per abbassare la temperatura corporea
  • avvisare i vicini o i servizi sociali se si prevede di passare un periodo da soli
  • consultare il medico o il farmacista
  • in caso di urgenza, rivolgersi al servizio 144


Sul portale internet www.ti.ch/calurasenzapaura è possibile ottenere informazioni riguardanti le allerte canicola e le misure di protezione da adottare in estate e durante le ondate di caldo.  

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved