(foto Ti-Press/Gianinazzi)
Ticino
18.11.2018 - 13:280

Il Plr lancia la campagna per le Cantonali del 2019

Il presidente Caprara: 'La politica è fatta di uomini e donne con testa, cuore e mani operose'. Al centro del programma i giovani e chi lavora e dà lavoro

Lancio ufficiale della campagna elettorale in vista delle  Cantonali 2019 per il Plrt oggi, domenica, dal Palexpo di Locarno, dove si sono contati 800 i presenti. Al centro del programma di legislatura 2019-2023, si è annunciato, ci sono “la formazione dei nostri giovani e il rispetto verso chi paga le imposte e crea posti di lavoro”. Lo slogan: “Vogliamo un Ticino diverso. #facciamolo”.

Nel suo intervento introduttivo, si fa presente in un una nota, il presidente cantonale Bixio Caprara ha sottolineato la strada da seguire per raggiungere l’obiettivo di costruire un Ticino diverso: “Il fuoco lo si alimenta cercando la legna buona e caricando con sapienza la stufa o il camino, ossia tenere accesa la fiamma liberale proponendo buone soluzioni in base ai nostri solidi valori. Ma soprattutto, per far legna è indispensabile rimboccarsi le maniche. Teniamo vivo il nostro fuoco, non lasciando che altri schieramenti continuando a lamentarsi, a recriminare, a distruggere e a disprezzare, sfruttando le paure e proclamando improvvide chiusure, ci portino a dover adorare le ceneri”.

Caprara ha poi concentrato la propria attenzione sulle persone: “La politica – ha dichiarato – è fatta di persone in carne ed ossa a cui affidare il compito di rappresentarci nelle sedi istituzionali. Uomini e donne con una testa (una bella testa), un cuore (un cuore grande) e mani (mani operose)”. Il riferimento è alla rosa dei candidati per il Consiglio di Stato, ovvero Alex Farinelli, Sebastiano Gaffuri, Cristina Maderni, Alessandro Speziali e l’uscente Christian Vitta. La squadra per il Gran Consiglio sarà presentata, invece, sabato 15 dicembre, dalle 10.30, al Plaza di Mendrisio.

In conclusione, si è reso omaggio ai granconsiglieri che non si ripresentano nell’aprile 2019: Nicola Brivio, Franco Celio, Marcello Censi, Graziano Crugnola, Walter Gianora, Andrea Giudici, Paolo Pagnamenta e Giorgio Pellanda. All'incontro sono intervenuti anche il Consigliere federale Ignazio Cassis e Fabio Abate, il quale già comunicato di non voler sollecitare un ulteriore mandato alla Camera dei Cantoni.

Tags
caprara
cuore
campagna
mani
testa
cantonali
© Regiopress, All rights reserved