24.11.2022 - 16:37
Aggiornamento: 27.11.2022 - 19:15

Riva San Vitale, ‘Preventivo 2023 all’insegna della stabilità’

Il Comune non intende aumentare le tasse causali di acqua e rifiuti e ha intenzione di aumentare gli investimenti importanti

riva-san-vitale-preventivo-2023-all-insegna-della-stabilita
Ti-Press

Per il prossimo anno a Riva San Vitale si prevede un disavanzo di 277’600 franchi, mentre il moltiplicatore d’imposta comunale resta all’80%. È ciò che emerge dal Preventivo 2023 presentato dal Municipio. "Il Comune non si ferma – si legge –. Infatti anche nel 2023 si intendono aumentare gli investimenti importati (onere netto di 4’045’000 di franchi). Anche la gestione corrente, che dovrà prestare attenzione ai costi, evidenzia la continuità nel rinnovamento dell’organizzazione amministrativa e dei servizi, ma anche l’incremento di nuove risposte a favore della popolazione, uno su tutti il nuovo Nido d’infanzia che vedrà la luce all’inizio del 2023".

Viene inoltre indicato che "l’aumento generalizzato dei costi di esercizio (elettricità, rifiuti, imprese, carovita, tecnologie ecc.) non ha spaventato il Comune che anche per il 2023 non intende neppure aumentare le tasse causali dei Servizi ordinari (acqua e rifiuti) permettendo così alle cittadine e ai cittadini di poter godere di stabilità nella relazione con il proprio Comune".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved