ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarno
6 ore

Affittacamere, nei Comuni la verifica è diventata una ‘gimcana’

La Città risponde ad Angelini Piva e cofirmatari sull’introduzione della nuova procedura per gli alloggi ad uso turistico messi sulle piattaforme online
Ticino
8 ore

‘L’uso dell’automobile privata per i frontalieri va agevolato’

A chiederlo è la Commissione dell’economia e tributi. La misura riguarda l’uso per lavoro: ‘Non si deve per forza dover usare quella aziendale’
Mendrisiotto
8 ore

Monte Generoso, si chiude un capitolo lungo 130 anni

Con la posa degli ultimi elementi delle rotaie e della cremagliera si è concluso oggi il risanamento del binario, risalente al 1890
Bellinzonese
9 ore

Bellinzona: chiesto un progetto sociale nell’ex vivaio comunale

Lorenza Röhrenbach, Ronald David e Giulia Petralli chiedono al Municipio se intende valutare di realizzare un orto comunale sul sedime in via San Biagio
gallery
Mendrisiotto
9 ore

Il Nebiopoli incontra i bambini delle Elementari di Chiasso

L’obiettivo è trasmettere il vero spirito del Carnevale e mostrarne l’organizzazione. Un modo, anche, per prevenire atti di violenza futuri
Luganese
9 ore

Sottopasso Genzana, luce verde unanime dalla Gestione

Firmato il rapporto per la realizzazione di un’opera che rappresenta un tassello del riordino di tutto il comparto della stazione
Luganese
9 ore

Caslano, ciclista colto da malore sulla cantonale: è grave

L’uomo, un 54enne svizzero domiciliato nel Luganese, si è accasciato a terra ed è stato soccorso dalla Croce Verde di Lugano. Traffico molto perturbato
Luganese
10 ore

Un ‘Incontro’ per la nuova casa anziani a Melano

La giuria ha premiato il progetto dell’architetto Lorenzo Orsi per la realizzazione della struttura geriatrica che sorgerà al posto del vecchio posteggio
26.10.2022 - 12:16
Aggiornamento: 18:04

Riva San Vitale, mobilità lenta nel comparto scolastico

Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità il credito di 1’887’500 franchi. Il Municipio ha parlato anche delle luminarie natalizie

riva-san-vitale-mobilita-lenta-nel-comparto-scolastico
archivio Ti-Press
Mobilità lenta protagonista

Nel comparto scolastico di Riva San Vitale verrà incentivata la mobilità lenta. Riunito lunedì in seduta, il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità il credito di 1’887’500 franchi chiesto dal Municipio per realizzare le nuove misure e procedere alla sostituzione delle sottostrutture. Nel loro rapporto congiunto, le commissioni della Gestione e delle Opere pubbliche hanno invitato il Municipio a tenere in considerazione due tematiche al momento della definizione dei dettagli e della realizzazione del progetto. Si tratta della posa di un "dissuasore idraulico" per pedonalizzare efficacemente la parte di via Monsignor Sesti tra le scuole e l’oratorio e l’eventualità di approfondire con il Cantone "la possibilità d’introdurre il limite di 20 km/h perlomeno sulla tratta di via Sesti tra l’oratorio e l’incrocio con via delle Bolle.

Approvati, sempre all’unanimità, anche l’aggiornamento del Regolamento acqua potabile, conformato alle norme vigenti, e lo scioglimento di un legato e l’estinzione di un mutuo parrocchiale. Il Consiglio comunale ha inoltre accolto Laura Mambretti Nesti (Lega-Udc-Ind.), che ha prestato fedeltà alla Costituzione e alle Leggi.

Monumenti illuminati ‘per motivi di sicurezza’

L’illuminazione natalizia di Riva San Vitale sarà limitata, ma il Municipio "intende garantire alcuni eventi tradizionali finalizzati a dare serenità e spensieratezza". Lo ha spiegato lo stesso esecutivo, sollecitato da un’interpellanza di Sofia Cereghetti (Unità di Sinistra – Socialisti e Verdi). Nel dettaglio, "l’illuminazione avverrà solo nella piazza con l’albero di Natale e illuminazione sui candelabri della piazza che è regolata dalle Ail che, non è da escludere, subirà spegnimenti puntuali o riduzioni di intensità della luce". Gli alberi a lago, le luminarie su Palazzo comunale e via dell’Inglese non saranno per contro illuminati. "Per motivi di sicurezza difficilmente sarà limitata l’illuminazione ordinaria dei monumenti storici". L’esecutivo ha infine deciso di "non formulare alcuna direttiva comunale: a quanto ci risulta i nostri cittadini e le attività commerciali stanno già valutando misure di contenimento dei costi e delle illuminazioni. In tal senso – conclude il Municipio – ci appelliamo al senso di responsabilità individuale che, ne siamo certi, non mancherà di caratterizzare la popolazione del nostro comune come è sempre avvenuto in momenti di crisi e difficoltà".

Leggi anche:

Riva San Vitale, cambia l’assetto viario nel comparto scuole

Riva San Vitale sensibilizza sul risparmio energetico

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved