ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
5 ore

Ferite di media gravità per centauro finito fuori strada

L’incidente è avvenuto sul mezzogiorno di sabato lungo la strada cantonale che da Carabietta conduce ad Agnuzzo
Bellinzonese
7 ore

Scontro fra due auto a Cadenazzo: un ferito

Il tratto di via Ala Campagna è stato chiuso per oltre un’ora per consentire le operazioni di soccorso e il recupero dei veicoli accidentati
Video
Ticino
11 ore

La Chiesa si mette in attesa ‘un po’ particolare’ del Natale

Messaggio alla Diocesi ticinese del vescovo Alain de Raemy in occasione domenica dell’inizio del cammino d’Avvento
Luganese
15 ore

A2, PoLuMe anche da Gentilino alla Vedeggio-Cassarate

L’Ustra conferma: in autostrada si potrà usare la terza corsia d’emergenza come ‘dinamica’ in caso di necessità fino a Lugano nord
Ticino
15 ore

Cantonali ’23, Andrea Giudici torna in pista. E lo fa con l’Udc

Deputato liberale radicale dal 2003 al 2019, l‘avvocato locarnese proverà a tornare in Gran Consiglio: ’I democentristi rappresentano meglio le mie idee’
VIDEO
Locarnese
15 ore

‘Non si può ammazzare una donna per un ciuffo di capelli’

Tre 18enni che frequentano il Liceo Papio hanno deciso di compiere un gesto simbolico a sostegno delle donne iraniane che lottano per i propri diritti
Bellinzonese
23 ore

‘Hanno dato il massimo ma sono stati travolti da una tempesta’

La difesa dei vertici della casa anziani di Sementina chiede l’assoluzione contestando anche le direttive di Merlani. Morisoli: ‘Fatto il possibile’
29.01.2021 - 15:02
Aggiornamento: 16:51

La classe di Stabio tornerà a scuola martedì

I test hanno confermato l'assenza di altri casi di variante inglese nella scolaresca delle Elementari. Per i bambini la quarantena è agli sgoccioli

la-classe-di-stabio-tornera-a-scuola-martedi
Da martedì tutti di nuovo in classe (Ti-Press)

Martedì prossimo gli alunni di Stabio saranno di nuovo tutti in classe. Hanno fatto tirare un sospiro di sollievo, anche al Medico cantonale Giorgio Merlani, i risultati dei test diagnostici effettuati sulla classe delle Elementari dove un bambino è risultato positivo alla variante britannica del Covid-19. Né i compagni, né gli insegnanti venuti in contatto con il ragazzino sono rimasti, infatti, contagiati. Un responso che Merlani ha reso noto con «una certa soddisfazione» nel corso della conferenza stampa di oggi, venerdì, dedicata alla situazione epidemiologica in Ticino.

L''allarme' all'Istituto scolastico locale era scattato giovedì pomeriggio. Ovvero quando si è saputo che l'allievo - che ha manifestato i primi sintomi sabato scorso - era entrato in contatto con la variante più contagiosa di questo coronavirus. Variante che nel Mendrisiotto si è già manifestata in tre realtà diverse (incluso il caso di Stabio), palesandosi la prima volta all'interno del Centro degli anziani di Balerna e confermando poi la sua presenza in modo plateale dentro le mura della Scuola media di Morbio Inferiore, tanto da costringere alla chiusura della sede.

La 'diagnosi' è stata più favorevole per la scuola di Stabio, dove, come detto, il depistaggio sull'intera scolaresca e sui docenti interessati ha permesso di rassicurare tutti, per primi i genitori degli scolari. I test Pcr sono stati in totale una trentina, di cui una ventina sugli alunni.  Visto il coinvolgimento di bambini, ha spiegato il Medico cantonale, si è preferito non utilizzare il tampone, optando per le analisi sulla saliva. Esame che avrebbe permesso di portare alla luce anche eventuali casi asintomatici.

Il contesto in cui ci si muoveva, quello scolastico inferiore - dove non è in uso la mascherina -, ha portato comunque a istituire una quarantena di classe, che si concluderà appunto lunedì, una volta trascorsi i dieci giorni canonici. Di conseguenza, martedì anche questi scolari potranno tornare alla loro quotidianità di sempre.  Con la consapevolezza, si è ribadito, che l'esito dei riscontri ha dato modo di dire che, con tutta probabilità, la diffusione della variante è stata molto contenuta.

Chiarita la situazione, le prime a essere informate oggi, venerdì, sono state le famiglie dei piccoli, raggiunte dai servizi comunali. Ciò che conta, in ogni caso, è che tutti gli allievi adesso stanno bene. E in tempi di pandemia questa è davvero una buona notizia.

Leggi anche:

Stabio, classe in quarantena per la variante inglese

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved