17.12.2020 - 15:51

Coldrerio amplia l'area verde del Parco San Rocco

Il Consiglio comunale approva la modifica del progetto. Il Gruppo Progressisti presente alla seduta solo con una rappresentanza

coldrerio-amplia-l-area-verde-del-parco-san-rocco
Il cantiere per la costruzione del Parco continua (archivio Ti-Press)

La superficie verde all'esterno del Parco San Rocco di Coldrerio sarà più ampia. Riunito mercoledì in seduta, il Consiglio comunale ha approvato la richiesta di un credito di 100mila franchi per l'aggiornamento della sistemazione esterna. L'area verde che circonderà la casa anziani e il centro polivalente avrà quindi dimensioni maggiori e permetterà una maggiore flessibilità d'uso e l'incontro delle differenti generazioni e l'utilizzo del giardino in fasce orarie diversificate, in un grande prato alberato. Il legislativo ha approvato anche il preventivo (disavanzo di 946mila franchi) e ha introdotto nel Regolamento comunale le disposizioni per l'inizio dei lavori nei cantieri in caso di canicola. La seduta di ieri è stata anche l'ultima del sindaco dimissionario Corrado Solcà, che ha terminato il suo impegno a favore del comune dopo 24 anni. 

Il Gruppo Progressisti ha partecipato alla seduta – tenutasi presso l'oratorio parrocchiale – unicamente con due consiglieri comunali (su 6) e nessun municipale. Una decisione, spiega il gruppo in una nota, presa per “assicurare in maniera più netta e marcata le misure di sicurezza accresciute. Proprio perché le attuali misure in vigore non sembrano risultare efficaci per contrastare la diffusione del virus, riteniamo ci si debba impegnare a tutti i livelli per garantire la sicurezza di tutti, anche oltre quanto le autorità permettano attualmente di fare. Da qui la decisione di presenziare alla seduta in numero ridotto”. 

Leggi anche:

Coldrerio, più verde all'esterno del Parco San Rocco

Nel Mendrisiotto i preventivi reggono l'impatto del Covid

Canicola, Coldrerio anticipa l'orario di lavoro

Coldrerio, ‘un addio faticoso alla politica attiva’

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved