Luganese

Bitcoin e Tether per pagare le fatture a Lugano

La Città informa di avere ampliato, a partire da oggi, le modalità di pagamento in criptovalute, indipendentemente dalla data di emissione

La festa del primo anno d’anniversario di Lugano’s Plan B, lo scorso mese di marzo
(Ti-Press)
5 dicembre 2023
|

Come più volte preannunciato, la Città di Lugano comunica di avere ampliato le modalità di pagamento delle fatture emesse dall’Amministrazione comunale, introducendo, da oggi, la possibilità di saldarle in Bitcoin e Tether tramite un processo semplice e completamente automatizzato. Con questo passo definito, nella nota stampa, “significativo verso servizi finanziari all’avanguardia, la Città di Lugano si pone come pioniera nell’accettazione senza limiti delle criptovalute per tutte le sue transazioni, contribuendo a rendere i pagamenti più flessibili e moderni per tutta la comunità. Finora, a Lugano il pagamento in criptovalute era riservato alle sole transazioni effettuate sullo sportello online delle Città”.

Una soluzione automatizzata

La nuova iniziativa amplia la possibilità di effettuare pagamenti in criptovalute a tutte le fatture cittadine, “indipendentemente dalla natura della prestazione o dell'importo fatturato (incluse le imposte delle persone fisiche e delle persone giuridiche, così come qualsiasi tassa), senza alcuna eccezione e senza limite di importo – prosegue la nota –. Questa possibilità si estende anche alle fatture emesse in precedenza e non ancora saldate: è infatti possibile regolarle attraverso pagamenti in criptovalute, indipendentemente dalla data di emissione. Un aspetto distintivo di questa soluzione è l’automatizzazione completa del processo, che garantisce efficienza e comodità sia nell’esperienza di pagamento sia nella gestione dei flussi finanziari e contabili da parte dell’Amministrazione cittadina”.

Un processo ‘semplice’

Il processo è semplice e si basa sullo stesso codice QR delle fatture cartacee, già noto per i pagamenti tradizionali in banca o posta. Chi desidera pagare in criptovalute, deve accedere alla pagina lugano.ch/cripto dove troverà semplici istruzioni su come effettuare il pagamento in criptovalute. Da qui, senza bisogno di credenziali ma con un semplice clic, è possibile scannerizzare la fattura (tramite webcam o fotocamera) e procedere al pagamento. Questa nuova forma è una scelta a disposizione sia dei cittadini che delle aziende in possesso di criptovalute e si affianca ai metodi di pagamento tradizionali come gli sportelli postali e le piattaforme di e-banking. La parte tecnica e finanziaria è gestita da Bitcoin Suisse Ag, intermediario finanziario soggetto alle normative svizzere e membro dell'organismo di autodisciplina Financial Services Standards Association.

Leggi anche:
Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE