SJ Sharks
4
WIN Jets
3
fine
(0-1 : 2-1 : 2-1)
EDM Oilers
5
CAL Flames
2
fine
(2-0 : 1-1 : 2-1)
LA Kings
2
MIN Wild
3
fine
(0-0 : 1-3 : 1-0)
le-ruspe-hanno-demolito-il-molino
Rescue media
+20
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
12 ore

Minispettacoli, si parte con ‘Chissadove’ di Scintille

Torna all’Oratorio San Giovanni Bosco di Minusio la rassegna di teatro per ragazzi. Domani il debutto con la compagnia locarnese
Grigioni
14 ore

Bregaglia, collisione frontale fra due macchine

L’incidente è avvenuto all’entrata della galleria situata dopo il valico doganale di Castasegna. Ferito uno dei due conducenti
Locarnese
15 ore

Locarno-Burkina Faso, cooperazione oltre le difficoltà

Da quasi vent’anni Beogo opera sostegno di progetti di cooperazione e sviluppo nello Stato africano, vessato dagli attentati di matrice jihadista
Locarnese
1 gior

Dalle macerie della cappelletta i germogli di un mestiere

A Gordola la ricostruzione del manufatto raso al suolo dalle ruspe nel 2018 è diventata esercizio didattico per gli apprendisti muratori del Cfp Ssic
Bellinzonese
1 gior

Gudo e Castione: presto più sicurezza e nuova ciclopista

Pronto il progetto per l’Isolone, dove l’accesso a chiocciola verso il ponte dello Stradonino permetterà di evitare l’insidiosa rampa
Ticino
1 gior

‘Coi test in azienda si dovrebbero rilasciare certificati Covid’

È la proposta dell’Udc depositata sotto forma di mozione urgente. Si vuole ‘evitare di sovraccaricare le strutture esistenti nel periodo delle vacanze’
Ticino
1 gior

Personale sanitario, licenziate perché non si vogliono testare

È il caso di due collaboratrici della Cinica luganese Moncucco. In Ticino i casi simili sarebbero meno di una decina
Luganese
30.05.2021 - 01:530
Aggiornamento : 01.06.2021 - 14:33

Le ruspe hanno demolito il Molino

Dopo la manifestazione degli autogestiti e l'occupazione dell'ex Vanoni, rasa al suolo la parte occupata dell'ex Macello

Alla fine sono arrivate anche le ruspe. Dopo la manifestazione pacifica del pomeriggio e l'occupazione da parte degli autogestiti dello stabile ex Vanoni, poco prima delle due di notte gli escavatori hanno iniziato a demolire gli edifici del Molino (bene culturale protetto, per cui si suppone che si fermeranno prima di 'toccare' le componenti storiche). L'operazione sarebbe coordinata dalla polizia e gli escavatori sarebbero stati condotti sul posto in poche ore da fuori Lugano. Le operazioni sono terminate prima dell'alba. Lap rima luce del giorno ha mostrato un mucchio di macerie e arredi, che hanno attirato una piccola folla sul marciapiede antistante l'ex Macello, mentre durante mattinata proseguiva la rimozione dei detriti.

Gli autonomi che occupavano lo stabile ex Vanoni nel frattempo lo hanno lasciato e sono stati identificati dalla polizia. Molti i presenti in lacrime alla demolizione. Rabbia – "vergogna!", "merde!" – e sbigottimento – "ma stiamo scherzando?" – di fronte a un'azione che a questo punto pare tutt'altro che improvvisata e figlia dell'escalation di eventi.

Qui la cronaca della serata

 

 

 

 

 

Guarda 21 immagini e 3 video
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved