laRegione
inquinamento-elettromagnetico-a-massagno-molti-i-dubbi-verdi
Luganese
28.09.2020 - 17:490

Inquinamento elettromagnetico a Massagno: molti i dubbi 'verdi'

A parlare, per mezzo di un'interrogazione al Municipio di Massagno di cui risulta primo firmatario, è il consigliere del gruppo Ps e Verdi, Usman Baic.

Sono stato sollecitato da diversi cittadini di Massagno, sensibili al tema sull’inquinamento elettromagnetico, i quali hanno segnalato la mancata chiarezza all’albo comunale delle indicazioni concernenti gli avvisi di alcune domande di costruzione in zona Trincea e in via San Gottardo, in quanto non esplicitano espressamente se si tratta di tecnologia 5G, mentre dalle schede tecniche risulta evidente che lo possano essere". A parlare, per mezzo di un'interrogazione al Municipio di Massagno di cui risulta primo firmatario, è il consigliere del gruppo Ps e Verdi, Usman Baic. "L’innocuità delle onde emesse dalle istallazioni di antenne di telefonia mobile di nuova generazione (come il 5G), che vanno ad aggiungersi alle altre molteplici fonti di emissione di questo tipo (antenne telefoniche di precedenti generazioni, ecc.) – si legge – non è ancora stata provata. Lo studio ordinato dall’Ufficio federale dell’ambiente ha dimostrato che vi è assoluta incertezza sullo sviluppo della tecnologia 5G, con cinque ipotesi di lavoro per il futuro, molto contrastanti tra loro".

Da qui le richieste: le antenne in questione verranno sostituite con la tecnologia 5G? Se sì, il Municipio è al corrente della mancanza di trasparenza delle pubblicazioni apparse sull’albo? Non reputa importante una comunicazione più chiara nei confronti dei tutti i cittadini che lo leggono? In questo contesto il Comune come intende salvaguardare e tutelare la salute dei cittadini, considerato che la prima antenna si situerebbe in quello che dovrebbe diventare il parco naturale per famiglie e bambini e che la seconda sarebbe proprio di fianco alla casa anziani del paese? Il Comune è disposto a comunicare ed informare la popolazione sui eventuali rischi delle antenne con tecnologia 5G sul proprio territorio? Inoltre, da quanto segnalato dalla Confederazione nella mappa delle antenne già esistenti (https://www.bakom.admin.ch), emerge che a Massagno siano già presenti ed attive due antenne 5G. Per tali antenne 5G già attive sono stati a suo tempo pubblicati all’albo degli avvisi di domande di costruzione, con relativa possibilità per i cittadini di presentare opposizione ? Se sì quando ? Il Comune è disposto a sospendere temporaneamente le autorizzazione in attesa di una decisione cantonale?

© Regiopress, All rights reserved