laRegione
massagno-cosa-fa-il-municipio-contro-la-violenza-sulle-donne
TI-PRESS
Dati preoccupanti in Ticino
Luganese
16.10.2020 - 16:270
Aggiornamento : 18:12

Massagno, cosa fa il Municipio contro la violenza sulle donne?

Alla luce dell'aumento dei reati di violenza domestica, I Verdi e Ps chiedono in un'interrogazione di fornire una radiografia della situazione locale

Nel 2019 la polizia ha registrato 19’669 reati in materia di violenza domestica, contro i 18’522 del 2018. Si tratta di un aumento del 6,2% tra i due anni. La maggior parte dei reati di violenza domestica registrati riguardano vie di fatto (32%), minacce (22%), ingiurie (19%) e lesioni semplici (10%). La metà ha avuto luogo in una relazione di coppia e il 28% in una relazione di ex-coppia. In entrambi i casi, un po’ più di tre quarti dei feriti erano donne. Alla luce di questi e altri dati diffusi dall'Ufficio federale di statistica, il gruppo I Verdi e Ps di Massagno - primo firmatario, Baig Mirza Usman - ha inoltrato un'interrogazione al Municipio, con la quale chiede di fare il punto nel Comune: "Può il Municipio fornire dati statistici locali sul reale numero di donne che vivono una relazione domestica in cui sono maltrattate o trattate violentemente da parte di uomini?; Il Comune ha un programma di educazione e/o di prevenzione alla violenza psicologica e fisica verso le donne? Se si quale?. E ancora: esiste un protocollo globale e integrato, che coinvolge le organizzazioni attive sul campo e già presenti sul territorio?; Quali uffici dell’amministrazione comunale sono responsabili per le questioni della violenza contro le donne e delle vittime di violenza domestica?; Il Municipio è disposto a migliorare la comunicazione alla cittadinanza per prevenire la violenza, le discriminazioni e gli abusi sulle donne? A educare al rispetto dei diritti umani, i diritti di tutte e di tutti attraverso pubblicazioni mirate e azioni specifiche sul territorio?"

© Regiopress, All rights reserved