Breno, frazione di Alto Malcantone (Foto Ti-Press)
Luganese
25.03.2020 - 16:220

Coronavirus, in Alto Malcantone stop ai forestieri

Il Municipio vieta il transito e il parcheggio di non residenti nel comune, tranne che per chi vi lavora. "Miriade di non residenti qui per passeggiate"

L'Alto Malcantone si chiude a chi non vi abita (o non ci lavora). Il Municipio ha infatti emanato una risoluzione che impedisce da subito il transito sulle strade comunali e il posteggio ai non residenti, "a meno che non vi siano comprovati motivi di lavoro". Una misura del genere si è resa necessaria, secondo l'esecutivo, dato che "negli scorsi giorni una miriade di persone non residenti si è riversata sul territorio comunale per passeggiate, pic-nic, svago cani". Il provvedimento è ritenuto conforme alle disposizioni cantonali e federali, che domandano alla popolazione di restare in casa a meno che non sia strettamente necessario e di dedicarsi a brevi momenti di svago e moto nei pressi della propria abitazione.

Dichiarato lo stato di necessità

Inoltre, Alto Malcantone ha dichiarato anche lo stato di necessità sul suolo comunale, "riservandosi il diritto, qualora la situazione lo richiedesse, di incaricare cittadini abili al lavoro a prestare man forte per far fronte ad eventuali necessità". Nello specifico: sgombero rifiuti, garanzia dei servizi comunali di base, assistenza di anziani e persone bisognose.

© Regiopress, All rights reserved