PHI Flyers
1
TB Lightning
7
3. tempo
(0-2 : 0-3 : 1-2)
COB Jackets
6
SJ Sharks
4
3. tempo
(1-1 : 2-2 : 3-1)
NY Islanders
0
CHI Blackhawks
1
2. tempo
(0-1 : 0-0)
WIN Jets
1
TOR Leafs
0
1. tempo
(1-0)
EDM Oilers
0
LA Kings
1
1. tempo
(0-1)
locarnese-i-campeggi-han-fatto-faville
Foto ricordo delle vacanze estive 2021 (Ti-Press)
Locarnese
25.10.2021 - 17:420
Aggiornamento : 18:01

Locarnese, i campeggi han fatto faville

Nella regione Lago Maggiore e valli, per la stagione 2021, pernottamenti da primato

a cura de laRegione

Qualche giorno fa avevamo riportato la notizia dell’aumento dei pernottamenti alberghieri nella regione Lago Maggiore e valli per la stagione 2021, con cifre che non si vedevano da 25 anni: da inizio gennaio a fine agosto sono stati più di un milione e 100mila.

Ora arrivano le cifre di quelli relativi al settore dei campeggi, che pure hanno fatto faville. L’Osservatorio del turismo (O-Tur), integrato nelle attività di ricerca e formazione dell’Istituto di ricerche economiche (Ire) e dell’Università della Svizzera italiana (Usi), ha fornito cifre e statistiche relative all’anno in corso. Nelle strutture di campeggio della regione attorno al Verbano e nelle valli circostanti il numero totale dei pernottamenti da aprile a settembre è stato di oltre 955mila, con aumenti notevoli nei confronti con gli anni precedenti: più 63,6 rispetto al 2019 e più 66,3 per cento rispetto al 2020.

Un anno da ricordare

Per O-Tur il 2021 sarà senz’altro un anno da ricordare: “La performance dei campeggi nella regione Lago Maggiore e valli nel 2021 è stata da record – si legge nel commento alle cifre –. I dati mostrano la ripresa rispetto a un 2020 in chiaroscuro a causa del lockdown primaverile e una crescita importante anche rispetto al periodo pre-pandemia. L’aumento della domanda è stato trainato principalmente dai confederati, ma si è visto il ritorno anche di olandesi e, soprattutto, di tedeschi”.

La provenienza degli ospiti svizzeri fa segnare un aumento sia nel 2020 sia nel 2021 (rispettivamente un più 73 e un più 58 per cento); anche il numero dei campeggiatori germanici è cresciuto (più 31 e più 113 per cento). Diverso il discorso legato agli olandesi calati del 13 per cento nel 2020 e aumentati del 31,6 per cento nel 2021.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved