Yverdon-sport Fc
Sciaffusa
20:30
 
FC Stade Ls Ouchy
Xamax
20:30
 
Aarau
Winterthur
20:30
 
MEKTIC N./PAVIC M.
CACIC N./DJOKOVIC N.
20:30
 
CILIC M. (CRO)
0
DJOKOVIC N. (SRB)
1
2 set
(4-6 : 1-5)
Zurigo
1
Bienne
0
1. tempo
(1-0)
Friborgo
0
Berna
1
1. tempo
(0-1)
Ginevra
1
Lakers
0
1. tempo
(1-0)
Losanna
1
Davos
0
1. tempo
(1-0)
Olten
2
Langenthal
1
1. tempo
(2-1)
La Chaux de Fonds
1
Turgovia
0
1. tempo
(1-0)
Ticino Rockets
GCK Lions
20:00
 
Winterthur
Zugo Academy
20:00
 
Sierre
0
Visp
1
1. tempo
(0-1)
turismo-lago-maggiore-e-valli-il-record-degli-ultimi-25-anni
Animazioni in piazza ad Ascona (foto © L. Daulte)
+2
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
1 ora

Tassazione frontalieri, Roma dà luce verde alla ratifica

Il Consiglio dei ministri ha dato via libera all’esecuzione dell’accordo italo-svizzero. Un iter analogo è in corso a Berna
Bellinzonese
1 ora

Mercatino di Natale sulla piana di Ambrì

Appuntamento per mercoledì 8 dicembre sul piazzale esterno dello stadio multifunzionale
Luganese
1 ora

Lugano: tornano i corsi d’italiano per stranieri de ‘Il Centro’

Le lezioni dell’associazione, organizzate nell’ambito delle attività a favore dell’integrazione, si svolgeranno da febbraio a giugno 2022
Bellinzonese
1 ora

‘Music on Ice’ pronto a incantare i ticinesi

Lo spettacolo proporrà un viaggio nel tempo il 21 e 22 gennaio al Centro sportivo di Bellinzona
Luganese
1 ora

Tesserete: la Bottega del Mondo cambia orari sotto Natale

Durante il periodo festivo il negozio resterà aperto durante giorni e fasce orarie un po’ diversi dal solito
Luganese
1 ora

A Lugano l’acqua costerà il 20% in più. ‘Giù gli sprechi’

Un’interpellanza interpartitica chiede al Municipio di valutare l’introduzione di tasse progressive basate sul consumo domestico dell’oro blu
Luganese
1 ora

Lugano: ‘Al Conza attesa incredibile per il vaccino’

Lunghe code anche al freddo. ‘Tanti si sono presentati per la terza dose senza appuntamento’. Segnalata anche una carenza di personale sanitario
Luganese
1 ora

Lugano: aperture straordinarie dei negozi e mega show

In programma diverse aperture eccezionali dal 5 al 19 dicembre e lo spettacolo ‘Effimero & Balocchi di Huma Show’ il 16 dicembre
Ticino
1 ora

Tutte le caselline dei... radar

La prossima settimana i controlli si svolgeranno nei distretti di Bellinzona, Blenio, Locarno, Lugano e Mendrisio
Bellinzonese
2 ore

Colpo grosso in un chiosco di Bellinzona

Un affezionato cliente dell’edicola Ramarro ha vinto 250’000 franchi con un biglietto di Swisslos
Locarnese
2 ore

Conciliabilità lavoro-figli, tre realtà territoriali si aiutano

Nel Pedemonte il Municipio risponde a un’interrogazione del Ppd e rende noti i dati di un questionario sul tema. Scarsa la rispondenza
il video
Bellinzonese
2 ore

Covid Pass obbligatorio nel capannone in Piazza del Sole

Il Municipio di Bellinzona opta da subito per il 2G ma non per la pista di ghiaccio e lo snow-tubing. Mascherina al mercato del sabato e a quelli natalizi
Luganese
2 ore

Porte aperte al convento del Bigorio

In programma l’8 dicembre, sarà possibile visitare: il museo, il coro dei frati, il corridoio delle celle, la biblioteca e la cappella di Botta
Luganese
2 ore

Croce Rossa, ‘la pandemia ha cambiato il nostro modo d’aiutare’

Il servizio ‘Baby help - Mamy help’ sostiene da 25 anni i genitori con figli malati. ‘Le quarantene ci impediscono di entrare in azione’
Luganese
3 ore

Tilo soppressi provvisoriamente fra Lugano e Taverne

I treni saranno sostituiti da bus. I provvedimenti sono dovuti a lavori di manutenzione da mezzanotte alle 5.20 fra il 5 e il 6 dicembre.
Locarnese
3 ore

Brione Verzasca, mercatino in piazza

Bancarelle e San Nicolao
Locarnese
3 ore

Musica di Minusio, Concerto di gala

Ad aprire la manifestazione sarà la minibanda Lago Maggiore
Locarnese
 
13.10.2021 - 05:300
Aggiornamento : 11:42

Turismo Lago Maggiore e valli, il record degli ultimi 25 anni

Risultati eccezionali per la stagione 2021 che non è ancora finita. E già si scaldano i motori per l’anno venturo

Basterebbe il numero dei pernottamenti alberghieri per dimostrare che il turismo nel Locarnese e valli quest’anno ha vissuto un “boom”: da inizio gennaio a fine agosto sono stati più di un milione e 100 mila. Neppure a mettere assieme le altre regioni del Ticino si arriva a tanto (Bellinzonese e Alto Ticino 136mila, Luganese 753mila, Mendrisiotto e Basso Ceresio 85mila: totale 974mila). Ovviamente non si tratta di una gara, ma il dato fatto registrare attorno al Verbano si presta sicuramente a un approfondimento. Anche perché rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (già di per sé positivo) il balzo avanti è stato di oltre l’80 per cento

Per Fabio Bonetti, direttore dell’Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli (Otlmv), il risultato è il migliore degli ultimi 25 anni: «In queste settimane, con le vacanze d’autunno nella Svizzera interna, la presenza di turisti è ancora alta. Con la pandemia di Covid-19 gli svizzeri, soprattutto i germanofoni, hanno riscoperto il Ticino per le loro vacanze principali; optare per le mete all’estero era più complicato».

Eppure qualche ostacolo si è presentato. Sono arcinoti i problemi, ormai endemici, del traffico che, con l’afflusso massiccio di ospiti, non fa che aumentare. E, come un serpente che si morde la coda, gli ingorghi penalizzano il turismo. Inoltre, il mese di luglio è stato piovoso e sono mancati i grandi eventi (Festival del film a parte). «I turisti, anche con la meteo inclemente, sono rimasti; pochissimi quelli che hanno disdetto l’albergo per questo motivo. Hanno trovato sul territorio ticinese attività da svolgere sotto la pioggia, come visite a musei e monumenti in tutto il cantone favoriti da collegamenti rapidi e dal Ticino ticket, come pure attrazioni e offerte di svago. Senza dimenticare lo shopping sotto i portici di Locarno», prosegue l’intervistato, che poi pone l’accento sull’effetto positivo della nuova galleria ferroviaria del Gottardo. Il treno è stata una scelta per molti, anche per evitare le code sull’autostrada (pure quelle endemiche).

L’anno prossimo? «Ci stiamo lavorando. Le prospettive sono buone e probabilmente torneremo a risultati simili a quelli del 2019, con i nostri ospiti abituali che, seppur potrebbero scegliere altre mete per le vacanze principali, verranno nel Locarnese per periodi di vacanza più brevi, 4 o 5 volte all’anno. In ogni caso, a livello nazionale si prevede che il turismo degli svizzeri in Patria proseguirà. Mentre il mercato germanico si sta riprendendo e questo continua a far ben sperare per il Locarnese e le sue valli».

Torneranno le grandi manifestazioni? «È previsto lo svolgimento di tutti i grandi eventi: Camelie Locarno, New Orleans Ascona, Vallemaggia Magic Blues, Moon& Stars, Festival del film e via dicendo. Con qualche novità che è in fase di preparazione. Siamo ottimisti: i primi segnali su come andrà la prossima stagione li vedremo a primavera».

La piazza di Ascona punta sulle animazioni per creare la giusta atmosfera

Nel Locarnese, una delle località che più ha brillato è Ascona. Il municipale Stefano Steiger, capo del dicastero turismo, nel corso di una recente seduta di Consiglio comunale ha mostrato su uno schermo gigante un video che ripercorre l’ultima estate sul lungolago del borgo: «Negli ultimi due anni, contrassegnati dalla pandemia, la nostra regione è diventato il centro turistico dell’intera Svizzera, con percentuali di occupazione da primato. Ma non dobbiamo addormentarci sugli allori. Non diamo nulla per acquisito».

Allo stesso Steiger abbiamo chiesto quali sono i progetti per l’anno venturo: «La nostra destinazione deve continuare a lavorare. In accordo con l’Otlmv dovremo far sì che chi è venuto ad Ascona abbia raccolto l’impressione di una località in cui si trovano animazioni di qualità ed eventi capaci di creare un’atmosfera di allegria ed eleganza».

Sul lungolago, le autorità del Borgo con le categorie interessate avevano portato avanti nel 2020 il progetto – oggi realtà – di ampliamento delle terrazze di bar e ristoranti. Le perplessità sull’incompatibilità tra tavolini e grandi manifestazioni sono state in gran parte fugate: «Ci sono cambiamenti per Jazz Ascona, che ha dovuto, e dovrà, adattarsi: ma ne è nato un concetto interessante. L’anno prossimo l’evento occuperà anche spazi nel nucleo storico, oltre alla piazza. Bisognerà invece rinunciare allo spettacolo pirotecnico del primo d’agosto, che verrà sostituito dalle fontane danzanti. Dal prossimo anno queste verranno integrate con un show di laser e anche da un video mapping. Mentre per gli “Artisti di strada” saranno adottate nuove soluzioni».

Per la stagione che si sta concludendo, sul lungolago sono state proposte animazioni a ogni weekend. Alcune, come i concerti sui balconi, ideate con una buona dose di originalità. «Siamo riusciti a creare un ambiente particolare, apprezzato dai visitatori. Per noi era importante riuscire a conquistare i giovani e, in generale, i turisti che hanno scoperto Ascona per la prima volta». Tra le novità per il 2022, oltre alla prima edizione del Jazz dopo il gemellaggio tra il Borgo e New Orleans, anche i musical dalle finestre degli edifici affacciati sul lungolago. «Inoltre è in corso un collaborazione con la scuola di Paolo Meneguzzi, che ci metterà a disposizione artisti già pronti a esibirsi in spettacoli di qualità». Insomma, per l’anno venturo il Locarnese e Ascona si annunciano come mete privilegiate per le vacanze, con la speranza di ripetere l’exploit dell’estate 2021.

Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved