i-3-000-franchi-della-coperta-della-ricerca-a-locarno-on-ice
©Ti-Press
+4
22.12.2019 - 20:530

I 3'000 franchi della Coperta della ricerca a Locarno on Ice

La somma sarà devoluta in favore della Fondazione ticinese per la ricerca sul cancro ed è stata raccolta grazie alla vendita di quadrotti e al libro di Cortesi

Tremila franchi è la cifra raccolta sabato scorso in favore della Fondazione ticinese per la ricerca sul cancro.

L’occasione è stata l’iniziativa ‘La coperta della ricerca’ e la relativa asta organizzata e promossa in collaborazione da Locarno on Ice, la Fondazione summenzionata, La corsa della speranza e la Bottega della Lana.

Il progetto solidale, lo ricordiamo, è stato ideato da Elena Falaschi che lo aveva già proposto a Lugano lo scorso settembre (denominato ‘La coperta della speranza’).

L’iniziativa ha visto la vendita di scampoli tessuti a maglia, singoli o assemblati, messi all’asta durante la giornata di sabato. «C’è stato un buon riscontro – dice Samantha Bourgoin, co-organizzatrice della piattaforma locarnese – e abbiamo raccolto circa 3’000 franchi; sia con la vendita dei “quadrotti”, sia con quella delle copie del libro di Malù Cortesi ‘Un filo d’Iran’».

Abbiamo iniziato all’interno dell’igloo, perché pioveva, poi ci siamo spostati all’esterno, sul bordo pista», racconta ancora Bourgoin. Una pista che per l’occasione si è vestita di colori sgargianti.

La raccolta fondi che si è svolta ieri a Locarno on Ice, lanciata a fine novembre.

 


L'ideatrice dell'iniziativa, Elena Falaschi ©Ti-Press

Guarda 7 immagini e 1 video
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved