SHAPOVALOV D. (CAN)
0
NADAL R. (ESP)
2
3 set
(3-6 : 4-6 : 3-3)
un-fine-settimana-di-festa-per-un-anno-di-spazio-elle
Ti-Press
13.10.2018 - 08:550
Aggiornamento : 10:03

Un fine settimana di festa per un anno di Spazio Elle

Da oggi alle 14 fino a domani in tarda serata, atelier aperti, corsi gratuiti a un confronto costruttivo festeggiando La Casa

a cura de laRegione

È festa da oggi alle 14 fino al tardo pomeriggio di domani, a Spazio Elle. La Casa di Piazza Pedrazzini, con Cambusa Teatro, apre le sue porte per condividere un anno di vita trascorso tra conferenze, corsi, incontri su temi di ogni tipo. «Il bilancio è assolutamente positivo, siamo soddisfatti» dice alla ‘Regione’ Yari Moro, presidente del Forum. «Dopo avere aperto, si trattava di capire come sarebbe funzionata la Casa, una volta avviata. E ci siamo accorti che funziona bene, c’è tanta gente che propone ogni tipo d’iniziativa».

Dai tempi della nostra incursione, pacifica, negli atelier di Spazio Elle (cfr. laRegione del 21 giugno di quest’anno), c’è un ‘Gruppo eventi’ in più, incaricato di organizzarli, gli eventi, e di dare ulteriore impulso a un progetto impegnativo. Impegnativo «come la gestione amministrativa – spiega Moro – visto che le forze che devono occuparsene sono volontarie». Le porte aperte saranno anche un momento di confronto (critiche e proposte ben accette) con chi ha vissuto la Casa e chi, magari, la conoscerà in quest’occasione: «Vorremmo puntare a una maggiore apertura, concreta», continua Yari. «Ora la casa è aperta quando succede qualcosa, il che può essere limitante pensando al nostro obiettivo di centro culturale che sia anche casa di quartiere. Un maggior coinvolgimento della popolazione permetterebbe alla casa di essere più vivace sempre, non solo per eventi puntuali. Dobbiamo sensibilizzare maggiormente la popolazione e anche avviare un discorso politico più attento ai bisogni di una vera casa condivisa».

Forse solo così il passo verso la maison de quartier si compierebbe: «Il progetto originale ispirato a realtà esistenti nella svizzera francesce prevederebbe almeno una o due figure professionali impegnate per la casa. Qualcuno ci definisce privilegiati perché non paghiamo l’affitto. Ma a Spazio Elle nessuno difende interessi propri: non abbiamo uno spazio, lo offriamo agli altri. Occorrono nuove forze e nuovi mezzi perché questo accada». Nel frattempo, oggi dalle 14, caffé e corsi gratuiti e in serata “performance misteriosa”. Domenica, brunch dalle 11, corsi per bimbi e adulti e alle 17 lo spettacolo ‘Re fu’ di Wakouva Teatro. Durante tutto il weekend, camera oscura e atelier per stampe su magliette e borse (“portate quello che avete”, recita il comunicato).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved