ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
10 min

Pura, condannata a 4 anni la donna che accoltellò l’ex marito

La Corte ha accolto integralmente le richieste di pubblica accusa e accusatore privato, sostenendo che l’imputato abbia mentito per costruirsi un alibi
Ticino
43 min

Primo incontro fra partiti sul dopo Carobbio agli Stati

Domani rendez-vous tra i vertici cantonali delle forze politiche rappresentate a Berna. Per scongiurare un ‘bel pasticcio’, Farinelli dixit
Ticino
51 min

Tirocinio, ‘i contratti sciolti non allungano la formazione’

Lo fa sapere il Dipartimento dell’educazione cultura e sport (Decs), che ha anche aperto il concorso per la nomina dei docenti per il prossimo anno
Grigioni
1 ora

Val Calanca, strada forse riaperta prima del weekend

Nella migliore delle ipotesi i lavori di sgombero inizieranno domani. Anche oggi il meteo ha ostacolato la valutazione dei rischi di nuovi scoscendimenti
Luganese
1 ora

Il Convento del Bigorio apre le sue porte per una giornata

L’8 dicembre sarà possibile visitare gli spazi di un monumento cantonale protetto, dal coro dei frati alla cappella Botta
Luganese
1 ora

Sottrasse mezzo milione a un conoscente, ma non fu riciclaggio

Appropriazione indebita: inflitti 15 mesi di carcere, sospesi con la condizionale, a un 39enne comparso di fronte alle Assise criminali di Lugano
Bellinzonese
2 ore

Corsi di potatura secca di alberi da frutta

Sabato 10 dicembre dalle 9.30 alle 12.30 a Malvaglia e sabato 17 dicembre dalle 9.30 alle 12.30 a Stabio
Bellinzonese
2 ore

Ultima tappa per completare la fibra ottica nel Bellinzonese

Amb e Swisscom comunicano che l’anno prossimo saranno connessi anche a Pianezzo, Paudo, Claro, Gudo, Moleno e Preonzo
21.01.2022 - 14:54
Aggiornamento: 01.02.2022 - 17:41

Abbattuto un lupo in Surselva: ‘Era un pericolo per l’uomo’

La misura estrema è stata adottata dall’Ufficio caccia e pesca grigionese a seguito di ripetuti incontri ravvicinati tra l’esemplare e gli abitanti

abbattuto-un-lupo-in-surselva-era-un-pericolo-per-l-uomo

Un lupo è stato abbattuto dai guardacaccia grigionesi nella regione di Disentis, nella Surselva superiore, durante la notte tra il 19 e il 20 gennaio. L’Ufficio caccia e pesca ha ritenuto che l’esemplare rappresentasse un pericolo per l’uomo. “Nelle scorse settimane si sono verificati ripetutamente incontri preoccupanti tra un lupo solitario e delle persone – si legge nella nota diffusa dal Cantone –. Tali incontri devono essere qualificati come un comportamento problematico da parte di un lupo con un pericolo potenziale per l’essere umano. La scorsa domenica mattina, ad esempio, intorno alle ore 6.15 si è verificato un incontro in occasione del quale il lupo ha seguito inosservato una persona e infine per diverso tempo è rimasto a due metri da questa persona prima di dirigersi verso il paese”. L’Ufficio caccia e pesca spiega che si è rivelata vana la strategia di distogliere dalla zona il predatore con l’utilizzo di proiettili di gomma, così come non è andato a buon fine il tentativo di dotare l’animale di un trasmettitore di telemetria. Di fronte a una situazione giudicata problematica, si è quindi optato per l’abbattimento, secondo la prassi della clausola generale di polizia. Una misura estrema che viene applicata in assenza di una base legale quando il pericolo per la vita e la proprietà è ritenuto molto elevato. “In linea di principio, i lupi che crescono e vivono allo stato brado non sono pericolosi e di solito evitano il contatto con l’essere umano. La situazione – aggiunge l’Ufficio caccia e pesca – diventa pericolosa quando i lupi si abituano alla presenza dell’uomo o addirittura associano la sua presenza al cibo”. Nelle scorse settimane pure in alta Valle di Blenio – regione confinante con la Surselva – è stato segnalato un incontro ravvicinato tra lupi e residenti a Olivone e la presenza di esemplari nei pressi dell’abitato a Campo Blenio. L’Ufficio caccia e pesca ticinese monitora la situazione e ha intensificato i controlli. Nei giorni scorsi la Società agricola Bleniese ha scritto al Consiglio di Stato: gli allevatori lamentano carenze nella comunicazione e sollecitano un incontro per capire la strategia del Cantone se questi incontri si faranno sempre più frequenti.

Leggi anche:

Tre lupi adulti si aggirano a Olivone

Campo Blenio: ‘Gli ululati e poi l’avvistamento di due lupi’

Lupo in alta Valle, la Società agricola Bleniese scrive al CdS

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved