i-vertici-del-plr-ticinese-in-visita-a-faido
Hanno discusso del futuro della regione
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
6 ore

A Muggio ci si prepara per le Feste di San Lorenzo

Dal 12 al 14 agosto ci si ritroverà di nuovo per uno degli appuntamenti tradizionali del villaggio
Luganese
8 ore

Lugano, meno barche, più verde

Mozione interpartitica che propone a Città e cittadini il ridisegno del parchetto Lanchetta in via Castagnola, una ’zona molto pregiata del comune’
Bellinzonese
9 ore

Festa in piazza a Sobrio

Appuntamento per sabato 2 luglio. Durante l’evento si esibirà la nota fisarmonicista e cantante Sabrina Salvestrin
Bellinzonese
9 ore

Caffè letterario open air a Bellinzona

Appuntamento per mercoledì 29 giugno alle 20 al Camping Bellinzona
Grigioni
9 ore

Gara podistica e camminata popolare a Rossa

Appuntamento per domenica tre luglio sul meraviglioso fondovalle della Val Calanca
Bellinzonese
10 ore

Inaugurato Il Larice a Leontica

Il punto d’incontro ha come obiettivo quello di mantenere e possibilmente sviluppare il contesto socio-economico e culturale del paese
Gallery
Mendrisiotto
10 ore

Vacallo, il torneo Streetball gialloverde è stato un successo

Sport, festa e solidarietà alla manifestazione di giugno della Sav. Il ricavato è andato a favore del movimento giovanile
Luganese
10 ore

Rombano le Harley e le strade sono tutte (o quasi) loro

Da giovedì 30 giugno a domenica 3 luglio Lugano sarà letteralmente invasa dalle mitiche due-ruote. Evento che comporterà qualche cambiamento viario.
Luganese
10 ore

Incontro con Fabiano Alborghetti e il suo ‘Corpuscoli di Krause’

Nell’ambito del progetto Chilometro zero alla Biblioteca cantonale di Lugano incontro venerdì 1° luglio
01.07.2021 - 12:23
Aggiornamento: 14:49

I vertici del Plr ticinese in visita a Faido

Il consigliere di Stato Christian Vitta e il presidente cantonale Alessandro Speziali hanno incontrato i principali rappresentanti leventinesi del partito

Mercoledì sera, 30 giugno, a Faido il consigliere di Stato Christian Vitta e il presidente cantonale del Plr Alessandro Speziali sono stati ospiti del comitato distrettuale leventinese del partito per discutere il futuro della regione. All'incontro informale erano presenti i principali rappresentanti leventinesi del Plr, tra cui la granconsigliera Diana Tenconi, i municipali della regione così come alcuni membri del comitato distrettuale e dei comitati delle sezioni locali.

Il Masterplan è stato il tema centrale

“La serata, moderata dal presidente della sezione di Faido, Emanuele Gambina, ha visto come tema centrale il Masterplan della Leventina: per la regione sarà imperativo sfruttare al massimo questo strumento che permetterà di elaborare progetti per lo sviluppo economico della regione e di ottenere importanti finanziamenti”, si legge in un comunicato. Anche gli impianti di risalita della regione sono stati oggetto di discussione, visto che proprio il 30 giugno il Consiglio di Stato ha licenziato il messaggio con la richiesta del credito necessario per l’ottenimento dei contributi cantonali per il prossimo quadriennio. Tra i temi in agenda anche il mantenimento della vecchia linea ferroviaria del San Gottardo, attualmente servita dai treni della Südostbahn, e quello “delle importanti risorse energetiche della regione, già fondamentali oggi e che lo saranno ancora di più in futuro”.

Raddoppio del San Gottardo e valorizzazione del fondovalle

Con i rappresentanti dei Comuni dell’Alta Leventina, Vitta e Speziali hanno poi discusso del potenziale indotto e delle possibilità offerti dall’imminente cantiere per il raddoppio del tunnel autostradale del San Gottardo e sui futuri sviluppi della regione a seguito della copertura dell’autostrada A2, “progetto faro per la valorizzazione del fondovalle”. È stata pure sottolineata la necessità di sviluppare una visione d'insieme che permetta di coinvolgere e mettere in rete i comparti più importanti, come ad esempio gli impianti di risalita di Airolo, il nuovo stadio multifunzionale di Ambrì e la regione del Ritom-Piora.

Museo di storia naturale e aggregazione in Bassa Leventina

Per quanto riguarda Faido, i rappresentanti hanno illustrato i principali progetti per la corrente legislatura e si è tornati a parlare del Museo cantonale di storia naturale, recentemente attribuito alla Città di Locarno e per cui la Commissione gestione e finanze cantonale aveva chiesto di approfondire l’opzione di realizzare una sorta di ‘sottosede’ nel capoluogo leventinese. Infine, per i comuni della Bassa Leventina si è parlato dell’aggregazione dei Comuni, prevista dal Piano cantonale delle aggregazioni e per la quale è ora confermato che i cittadini saranno chiamati alle urne il 13 febbraio del prossimo anno, ma anche dei progetti per valorizzare l’area dell’ex Monteforno e delle opportunità offerte dal nuovo comparto dell’autostrada A2 (area multiservizi e centro di controllo veicoli pesanti).

 

Leggi anche:

Impianti di risalita, 5.6 milioni tra continuità e novità

Bassa Leventina: luce verde del governo a Sassi Grossi

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alessandro speziali christian vitta faido leventina plr
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved