il giardiniere
22.07.2022 - 12:00
Aggiornamento: 14:58

Sistemi di protezione fonica per giardini

La professionalità di JardinSuisse per la vostra quotidiana serenità

di JardinSuisse
sistemi-di-protezione-fonica-per-giardini

L’arrivo dell’estate e la voglia di trascorrere più tempo all’aria aperta possono causare talvolta problemi di non poco conto, soprattutto con il vicinato.

Il bel tempo, un clima familiare più rilassato, la tendenza a indugiare all’esterno, magari anche fino a tarda sera, con i rumori che ne derivano, può essere fonte di discussioni e contrasti con i nostri vicini. Un problema tollerato se occasionale, ma che può generare dissapori se prolungato e reiterato nel tempo. Recintare un giardino non è sufficiente per creare ambienti isolati e ben delimitati acusticamente; per confinare i rumori occorre infatti installare soluzioni specifiche certamente utili sia in città, sia nei piccoli centri dove i nostri giardini potrebbero comunque essere vicini ad altre abitazioni.

Ecco allora la necessità di ricorrere a soluzioni per isolare acusticamente i nostri spazi verdi attraverso barriere, il cui scopo è appunto quello di limitare il propagarsi di frastuoni o anche fastidiosi mormorii, ma pure e soprattutto arginare sgradevoli rumori provenienti dall’esterno, come ad esempio il traffico stradale o ferroviario, ma anche gli eventuali rumori molesti degli impianti industriali.

Si tratta di soluzioni semplici ed efficaci studiate e approntate dai professionisti di JardinSuisse Ticino, da sempre in prima linea nell’offrire prodotti di assoluta qualità a beneficio del nostro benessere. Partendo da alcuni semplici consigli, indispensabili se si vuole realizzare un sistema davvero efficiente ed efficace.

Scegliere una barriera antirumore da giardino, terrazzo o balcone, significa infatti considerare diversi fattori: anzitutto i materiali, i costi d’installazione e manutenzione, ma anche sapere e conoscere l’importanza della sua altezza se si vogliono isolare i rumori più bassi. Alcune barriere fai-da-te permettono di ammortizzare le spese con soluzioni piuttosto economiche: è il caso, per esempio, di quelle fonoassorbenti, generalmente di facile posa, resistenti al fuoco, all’usura del tempo e agli agenti chimici.

Ci sono poi anche strutture che si distinguono tra artificiali e naturali, le prime realizzate in materiali fonoisolanti, le seconde con elementi vegetali, magari sfruttando le pendenze del terreno.

In quest’ultimo caso parliamo di prodotti realizzati anche con fasce di vegetazione protettiva, fatte di alberi e cespugli di varia altezza, il cui vantaggio, innegabile, non è soltanto quello di contribuire a ridurre l’inquinamento acustico, ma anche di realizzare un particolare microclima, contribuendo di fatto alla depurazione dell’ambiente locale.

Senza dimenticare che la vegetazione ravviva e abbellisce le stesse protezioni, dunque contribuendo a rendere e portare i nostri giardini alla loro naturale funzione, cioè quella di essere luoghi di svago e riposo.

Soluzioni semplici ed efficaci che, con JardinSuisse Ticino, permettono di godere appieno della propria ritrovata oasi di pace.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved