Svizzera

Il socialista Jans va a Berna, i Verdi attaccano il suo seggio

Duello a sinistra per la poltrona vacante nel Consiglio di Stato di Basilea-Città. La presidente della sezione Ps: un errore strategico

Il Rathaus, sede del governo di Basilea-Città
(Keystone)
20 dicembre 2023
|

La successione del neoeletto consigliere federale Beat Jans nel governo di Basilea Città non sarà una passeggiata per i socialisti. I loro alleati ecologisti attaccano il seggio nel tentativo di riconquistare il mandato perso nel 2020. Propongono il deputato al Gran Consiglio Jérôme Thiriet per le elezioni suppletive del 3 marzo.

Il comitato della sezione basilese dei Verdi fa sapere di aver nominato il politico 41enne. Jérôme Thiriet, che gestisce una società di corrieri in bicicletta, è membro del Parlamento cantonale dal 2019. L’assemblea dei delegati del partito voterà sulla sua candidatura il 7 gennaio. I Verdi intendono inviare “una voce per il clima e l’ambiente” al governo, ha spiegato in una conferenza stampa la co-presidente Raffaela Hanauer.

Contattata da Keystone-Ats, Lisa Mathys, presidente del Ps di Basilea Città, ha definito la mossa degli alleati un “errore strategico” che “non migliorerà la nostra collaborazione. Se vogliamo una maggioranza rosso-verde nell’esecutivo, non bisogna attaccare un seggio socialista”, ha dichiarato.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE