Svizzera

Beat Jans, il figlio di operai che riporta Basilea in Governo

Già apprendista agricoltore e laureato in scienze ambientali, il 59enne socialista è il primo consigliere federale renano dopo 50 anni

In sintesi:
  • Jans è stato vicepresidente del Ps svizzero dal 2015 al 2020. È stato eletto nel governo di Basilea Città nel febbraio 2021 al primo turno.
  • L'elezione dopo 3 anni di lontananza dal Consiglio Nazionale
Beat Jans
(Keystone)
13 dicembre 2023
|

Beat Jans presiede il governo di Basilea Città da tre anni. Ex consigliere nazionale ed ex vicepresidente del Partito socialista svizzero, questo figlio di operai sperava di coronare la sua carriera politica diventando membro del Consiglio federale. Ci è riuscito oggi.

"La funzione di consigliere federale è una sfida, ma a me piacciono le sfide", ha dichiarato il 59enne quando ha annunciato ufficialmente la sua candidatura lo scorso settembre a Berna.

Nato a Basilea il 12 luglio 1964, Jans ha svolto un apprendistato come agricoltore. Ha poi conseguito un diploma in agrotecnica, e in seguito una laurea in scienze ambientali al Politecnico federale di Zurigo. Ha insegnato all'università di Basilea. È sposato e ha due figlie di 16 e 18 anni.

Il basilese ha aderito al Ps nel 1998. Ha presieduto la sezione del partito di Basilea Città dal 2000 al 2005. Sotto la sua presidenza, i socialisti hanno ottenuto un terzo seggio in Consiglio di Stato e la sinistra, insieme all'Alleanza verde, è diventata maggioritaria nell'esecutivo.

Ambiente ed energia

Jans è stato eletto nel Gran Consiglio di Basilea Città nel 2001 e vi è rimasto fino al 2011. Da maggio 2010 a dicembre 2020 è stato membro del Consiglio nazionale, dove ha fatto parte della Commissione dell'economia e dei tributi ed è stato particolarmente attivo nelle questioni ambientali ed energetiche.

Nel 2015, il basilese ha subìto una sconfitta quando il Partito socialista gli ha preferito il consigliere nazionale vodese Roger Nordmann alla presidenza del gruppo socialista in parlamento. Aveva anche manifestato il suo interesse per l'unico seggio di Basilea Città al Consiglio degli Stati, ma alla fine ha ritirato la sua candidatura per far posto a Eva Herzog, del resto rieletta nella Camera dei Cantoni in autunno.

Jans è stato vicepresidente del Ps svizzero dal 2015 al 2020. È stato eletto nel governo di Basilea Città nel febbraio 2021 al primo turno.

La sua esperienza in un esecutivo ha costituito un vantaggio per l'elezione odierna in Consiglio federale. Il fatto che fosse assente da Palazzo federale da tre anni non è stato un ostacolo. E nemmeno il fatto che la lobby degli agricoltori fosse contro di lui: anche se è un esperto di agricoltura, le sue inclinazioni ambientaliste hanno irritato gran parte del mondo agricolo quando era consigliere nazionale.

Costruttore di ponti

I suoi amici politici lo descrivono come un "costruttore di ponti", capace di forgiare compromessi. Sa anche come gestire le critiche. Secondo il presidente del Consiglio nazionale, Eric Nussbaumer, è una personalità che si concentra sui fatti e "l'esibizionismo non fa per lui". Jans è considerato carismatico, comunicativo e vicino alla gente.

Oggi era il più anziano dei due candidati ufficiali alla successione di Alain Berset. L'altro, il consigliere nazionale grigionese Jon Pult, ha 39 anni. In occasione degli incontri pubblici in alcune città tra gli esponenti del Ps che si erano dichiarati interessati alla funzione di consigliere federale e la popolazione, Jans ha sottolineato la sua biografia atipica, che lo ha portato a fare l'apprendista agricoltore. "Sono cresciuto in una famiglia di operai e ho avuto a che fare con persone che non hanno fatto studi universitari. Sono sempre stato sensibile al destino delle persone che non sono privilegiate", ha detto.

Nel presentarsi come candidato alla successione di Berset, Jans ha sottolineato anche che Basilea Città non è rappresentata in Consiglio federale da 50 anni. L'ultimo consigliere federale proveniente dal cantone è stato Hans-Peter Tschudi, dal 1959 al 1973. Dal 1848, Basilea Città ha avuto un solo altro consigliere federale, Ernst Brenner, dal 1897 al 1911.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE