26.09.2022 - 16:26
Aggiornamento: 16:45

Allarme per le piccole medie imprese: ‘Bollette sestuplicate’

Preoccupazione per l’associazione di categoria attiva nell’industria delle macchine, elettrotecnica e metallurgica

Ats, a cura di Red.Web
allarme-per-le-piccole-medie-imprese-bollette-sestuplicate
Ti-Press
Energia

Swissmechanic, l’associazione delle piccole e medie imprese attive nell’industria delle macchine, elettrotecnica e metallurgica, ha espresso preoccupazione per la sopravvivenza di molti dei suoi membri, che rischiano di essere soffocati dall’impennata dei prezzi dell’energia.

Il 60% dei suoi membri dichiara di avere accordi di fornitura a lungo termine con i propri fornitori di energia, ma molti di questi contratti scadranno entro la fine dell’anno, sollevando la prospettiva di rinnovi a prezzi molto più alti. Per il restante 40%, gli aumenti immediati sono al massimo del 50%. Una manciata di aziende ha addirittura visto le proprie bollette sestuplicarsi, o addirittura moltiplicarsi per 17 in casi estremi, si legge nel resoconto di un sondaggio.

Se l’aspetto finanziario non è trascurabile, l’associazione è soprattutto preoccupata per la prospettiva di interruzione delle forniture e invita i politici ad attivare divieti, restrizioni e quote solo come ultima risorsa, in coordinamento con i settori interessati e caso per caso. Se l’autoregolamentazione dei singoli e delle aziende non fosse sufficiente ad alleviare la situazione dell’offerta, Swissmechanic sosterrebbe la proposta dell’Unione svizzera arti e mestieri di concordare misure di risparmio tra i settori e l’Ufficio federale per l’approvvigionamento economico.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved