07.07.2022 - 12:15
Aggiornamento: 15:03

Ottimo avvio estivo per gli impianti di risalita svizzeri

Nel periodo maggio-giugno su base annua registrato un aumento del 59% dell’affluenza e del 58% del fatturato. Non sono noti i dati relativi al Ticino

Ats, a cura di Red.Web
ottimo-avvio-estivo-per-gli-impianti-di-risalita-svizzeri
Keystone

La stagione estiva è partita molto bene per gli impianti di risalita elvetici, che hanno potuto approfittare delle buone condizioni meteo, con tempo caldo e soleggiato: nel periodo maggio-giugno su base annua è stato registrato un aumento del 59% dell’affluenza e del 58% del fatturato.

Anche il confronto con la media degli ultimi cinque anni è positivo: la progressione a livello di primi ingressi è stata del 23%, a fronte di un +22% dei ricavi, emerge dai dati pubblicati oggi dall’associazione di categoria Funivie svizzere.

"Quest’anno grazie alle elevate temperature la stagione escursionistica in montagna è iniziata in anticipo", spiegano gli esperti in un comunicato odierno. Molti sentieri tra i 1’500 e i 2’000 metri erano già liberi dalla neve a metà maggio. La canicola straordinaria di giugno ha inoltre spinto parecchie persone ad abbandonare l’Altopiano in cerca di refrigerio in quota.

Per quanto riguarda l’evoluzione regionale, spiccano gli aumenti di affluenza nella Svizzera centrale (+96% sul 2021), nell’Oberland bernese (+58%) e in Vallese (+37%), mentre nei Grigioni la crescita si è limitata al 12%. Gli impianti retici mostrano comunque una forte progressione, pari al 41%, se si tiene conto della media di cinque anni. Riguardo al Ticino contrariamente al solito i dati non sono stati resi noti.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved