covid-stop-alle-restrizioni-per-entrare-in-svizzera
Keystone
02.05.2022 - 17:45

Covid, stop alle restrizioni per entrare in Svizzera

Nell’elenco delle regioni a rischio non risulta più nessun Paese

Ats, a cura de laRegione

Da oggi è di nuovo possibile entrare in Svizzera dai Paesi esterni all’area di Schegnen alle condizioni ordinarie, senza restrizioni dovute alla pandemia di Covid-19. L’elenco dei Paesi e regioni a rischio tenuto dal Dipartimento federale di giustizia e polizia (Dfgp) è infatti vuoto.

Il Dfgp tiene conto dell’evoluzione positiva della situazione epidemiologica e al momento non è quindi più necessario presentare un certificato di vaccinazione o di guarigione, segnala una nota odierna della Segreteria di Stato della migrazione (Sem).

Il Dfgp ha aggiornato l’elenco consultandosi con il Dipartimento federale dell’interno (Dfi) e con il Dipartimento federale degli affari esteri (Dfae). Le restrizioni d’entrata, introdotte il 19 marzo del 2020, tenevano conto delle raccomandazioni dell’Unione europea sulle restrizioni temporanee per i viaggi non essenziali verso l’Ue.

Da allora, queste restrizioni sono state modificate a più riprese. L’elenco dei Paesi e delle regioni a rischio è stato integrato o snellito in funzione dell’evolversi della situazione. Le limitazioni riguardavano in particolare i viaggi a fini turistici o di visita. In linea di massima sono sempre state fatte eccezioni per i casi di rigore nonché per le persone vaccinate e, successivamente, per le persone guarite.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
area schengen certificato covid svizzero coronavirus vaccino anti covid
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved