la-nato-piace-di-piu-alla-popolazione-svizzera
Keystone
Più vicini all’occidente
17.04.2022 - 09:53
Aggiornamento: 10:56
Ats, a cura de laRegione

La Nato piace di più alla popolazione svizzera

La maggioranza della popolazione vedrebbe di buon occhio una politica estera più vicina all’Occidente. Lo indica un sondaggio del Blick

La popolazione svizzera vuole un riarmo e una politica estera più vicina all’Occidente. È quanto emerge da un sondaggio pubblicato oggi dal SonntagsBlick, realizzato dall’Istituto Sotomo.

Da quanto si legge nel domenicale, una maggioranza (56%) è favorevole a "una collaborazione più stretta" con la Nato. Secondo il sondaggio – al quale hanno partecipato quasi 20’000 persone – il cambio si fa sentire soprattutto a sinistra: il 76% dei simpatizzanti del Ps vuole approfondire la collaborazione con l’Alleanza atlantica, cosa che vorrebbe anche il 73% dei Verdi.

I cittadini sono però contrari a una vera e propria adesione alla Nato: in totale le persone con una tendenza favorevole si situano al 33%.

Dalle risposte fornite, emerge anche che oltre la metà degli intervistati vorrebbe un aumento delle spese per la difesa della Svizzera. La maggioranza (56%) non vuole invece saperne di invii di armi da parte della Confederazione in Ucraina. Berna dovrebbe però spedire caschi e giubbotti antiproiettile.

Oltre a questo, il sondaggio mostra che l’iniziativa del Ps contro l’acquisto degli aerei da combattimento F-35 a oggi non avrebbe alcuna possibilità di essere approvata. Solo il 30% voterebbe infatti a favore del testo, contro il 64% di contrari. L’iniziativa non arriva alla maggioranza nemmeno fra i socialisti: solo il 47% voterebbe a favore della proposta.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
nato politica estera sondaggio
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved