23.03.2022 - 10:02
Aggiornamento: 18:09

Arrampicata, problema di sicurezza in alcuni prodotti Edelrid

L’Upi precisa che non si può escludere la rottura delle viti ad anello a D, con conseguente rischio di caduta

Ats, a cura de laRegione
arrampicata-problema-di-sicurezza-in-alcuni-prodotti-edelrid
Upi

A causa di un problema di sicurezza alle viti ad anello a D (Screw D-Ring), presenti in svariati prodotti e componenti per sport di arrampicata, l’Ufficio prevenzione infortuni (Upi) e la Edelrid invitano gli acquirenti a sostituirle. Lo comunica oggi l’Upi precisando che non si può escludere la rottura di tali elementi con conseguente rischio di caduta.

Il problema di sicurezza riguarda le viti ad anello a D (Screw D-Ring) presenti nei seguenti prodotti e componenti: ‘Core plus triple lock’ (numero articolo 88037, data di fabbricazione 2019 10 o successiva), ‘Radialis pro’ (numero articolo 71610, data di fabbricazione 2019 10 o successiva), ‘Treecore triple lock’ (numero articolo 88036, data di fabbricazione 2019 10 o successiva), ‘Core sliding d-kit’ (numero articolo 88052, data di fabbricazione 2019 10 o successiva), ‘Score screw d-single’ (numero articolo 88062) e ‘Core screw d-kit’ (numero articolo 88054).

I consumatori in possesso di uno dei suddetti prodotti sono invitati a verificare se il loro prodotto contiene le viti ad anello a D (Screw D-Ring). Se così fosse occorre sostituirle, ordinando le viti di ricambio, viene aggiunto.

© Regiopress, All rights reserved