28.02.2022 - 08:26
Aggiornamento: 19:06

Prodotti al consumo, verso il rincaro di cioccolato e caffè

Lo prevede il responsabile di Aldi Svizzera Jérôme Meyer. Per i prodotti provenienti dall’Asia i ritardi potrebbero essere di due o tre mesi

ATS, a cura de laRegione
prodotti-al-consumo-verso-il-rincaro-di-cioccolato-e-caffe
Ti-Press
Un po’ più... salato

L’aumento dei prezzi di materie prime, trasporti ed energia ha un impatto sul commercio al dettaglio nella Confederazione. A dichiararlo è il responsabile di Aldi Svizzera, che prevede un rincaro delle derrate alimentari. «I cereali e il caffè sono già diventati più cari», ha detto Jérôme Meyer in un’intervista pubblicata oggi dal Blick. Gli incrementi potrebbero ripercuotersi anche su altre derrate alimentari, ha aggiunto: "Prezzi più elevati si profilano per cioccolato, spuntini e acqua minerale".

Il responsabile non si aspetta però un aumento generalizzato dei 1’800 prodotti dell’assortimento Aldi Svizzera. "Fino ad ora, Aldi è riuscita a compensare il più possibile la crescita dei prezzi". Per quel che riguarda l’approvvigionamento, sono soprattutto i prodotti in provenienza dall’Asia a essere bloccati, ha spiegato Meyer: le merci arrivano con due o tre mesi di ritardo.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved