19.02.2022 - 17:19
Aggiornamento: 20.02.2022 - 17:17

‘La sicurezza di passeggeri ed equipaggio prima di tutto’

Swiss (e con lei pure le altre compagnie aeree del gruppo Lufthansa) non faranno più scalo in Ucraina

Ats, a cura de laRegione
la-sicurezza-di-passeggeri-ed-equipaggio-prima-di-tutto
Keystone
Domani le ultime partenze

A causa delle crescenti tensioni, la compagnia aerea Swiss sospende temporaneamente i suoi voli verso l’Ucraina, e in particolare la capitale Kiev, dalla prossima settimana.

Domani partiranno gli ultimi aerei della compagnia con destinazione dell’Ucraina, dopodiché, da lunedì 21 e fino a lunedì 28 febbraio, tutti i voli con quella destinazione saranno cancellati, fa sapere un portavoce di Swiss: «La sicurezza dei passeggeri e dei membri dell’equipaggio ha la massima priorità in ogni momento». I viaggiatori interessati dalle cancellazioni saranno informati.

Attualmente Swiss non utilizza lo spazio aereo ucraino per i sorvoli. La compagnia ha precisato che monitora la situazione da vicino ed è in contatto con le autorità.

Anche le altre compagnie aeree del gruppo Lufthansa – Austrian Airlines, Brussels Airlines e Eurowings – hanno annunciato oggi che sospenderanno i voli verso l’Ucraina dalla prossima settimana.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved