Cantoni e Comuni
06.01.2022 - 19:28

Tributi fiscali lievemente in calo, ma non in Ticino (+0,6%)

In Svizzera i tributi fiscali sono diminuiti nel 60% dei Cantoni. Si tratta dell’ottava contrazione media consecutiva.

Ats, a cura de laRegione
tributi-fiscali-lievemente-in-calo-ma-non-in-ticino-0-6
I tributi fiscali calano, anzi no (Keystone)

In Svizzera i tributi fiscali sono diminuiti nel 60% dei Cantoni. Si tratta dell’ottava contrazione media consecutiva, secondo quanto comunicato oggi dall’Amministrazione federale delle finanze (Aff). In media, nella Confederazione il 24,6% del potenziale di risorse è gravato da tributi fiscali, si legge in un comunicato. Si tratta della somma di balzelli cantonali e comunali divisa per il potenziale di risorse in Svizzera. Un dato in discesa rispetto all’anno scorso (24,8%).

In 16 Cantoni lo sfruttamento fiscale ha subito un calo, che risulta però spesso inferiore rispetto agli anni passati. La diminuzione più marcata riguarda il Giura, mentre in dieci cantoni si è registrato un aumento: fra questi, il Ticino (+0,6 punti percentuali). In generale, le variazioni non sono comunque molto marcate. I cantoni della Svizzera centrale sono ancora chiaramente sotto la media nazionale e Zugo ha il valore più basso in assoluto (11,2%). Lo sfruttamento fiscale più alto si registra invece a Ginevra (34,5%).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved