la-validita-del-certificato-covid-potrebbe-essere-prolungata
Keystone
01.11.2021 - 09:22
Aggiornamento : 18:06

La validità del certificato Covid potrebbe essere prolungata

Il consigliere federale Alain Berset sta pensando di estenderne la durata a 18 mesi

Ats, a cura de laRegione

La validità dei certificati Covid delle persone che erano state vaccinate per prime scade nei prossimi mesi. Attualmente il pass sanitario è valido durante i 12 mesi dopo la seconda somministrazione. Alain Berset sta pensando di estendere la sua durata a 18.

Berna è libera di prolungare la validità dei certificati per il loro uso in Svizzera, ha indicato il ministro della Sanità in un’intervista pubblicata oggi dai giornali svizzero-tedeschi di Tamedia. “Non è invece ancora chiaro se gli altri Paesi accetterebbero una tale proroga”, ha aggiunto.

Ogni Paese decide in maniera autonoma sulla durata della validità dei certificati, ma se la Svizzera ha la prova di un buon livello di protezione, il Consiglio federale si impegnerà a livello internazionale per una durata di validità più lunga, ha precisato Berset.

Il ministro della Sanità ha indicato che, per il momento, solo Israele esige una terza dose di vaccino per entrare nel Paese se la seconda vaccinazione o la guarigione risale a più di sei mesi.

Interrogato su un possibile allentamento delle misure di lotta contro la pandemia, Berset ha risposto che ciò sarà possibile soltanto quando il numero dei casi sarà chiaramente disaccoppiato da quello dei ricoveri in ospedale. Per il momento, ha aggiunto, una tale disaggregazione non è ancora visibile. L’ultima volta che v’è stato un aumento dei casi, si è constatata pure una progressione del numero delle ospedalizzazioni.

Il Consiglio federale non manterrà il certificato Covid più a lungo del necessario, ha assicurato Berset. Per questo motivo è importante che un numero maggiore di persone si faccia vaccinare, ha ricordato.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
berset certificato covid
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved